Quantcast

Truffa e violazione dati bancari: beccato 32enne. Fra le vittime una persona di Petacciato

Aveva truffato almeno tre persone, una delle quali di Petacciato. Dopo quasi un anno di indagini i Carabinieri della Stazione del paese adriatico molisano hanno denunciato un 32enne napoletano con precedenti di polizia perché ritenuto responsabile dei reati di concorso continuato in truffa aggravata ed accesso abusivo a un sistema informatico o telematico.

Le indagini sono iniziate nello scorso mese di luglio in seguito alla denuncia della vittima di Petacciato che era finita nella stessa rete in cui, come si è scoperto in seguito, erano coinvolte anche una persona della provincia di Sassari e una della provincia di Roma.

Il 32enne denunciato sarebbe l’autore materiale dei reati, identificato dai Carabinieri che sono riusciti anche a recuperare una refurtiva pari a 5.300 euro, ora riconsegnata alle vittime.

Gli inquirenti hanno anche sottoposto a sequestro penale un conto corrente bancario intestato alla 32enne denunciato e aperto alla filiale di un noto istituto di credito con sede nella zona di Napoli dove il 32enne aveva fatto confluire i soldi illecitamente sottratti dalle sue vittime tramite raggiri e truffe realizzate anche grazie all’aiuto di complici che al momento risultano ignoti. Per farlo, l’uomo aveva messo in atto illeciti accessi a sistemi informatici e telematici bancari.

Più informazioni su