Quantcast

Tre arresti della Squadra Mobile: sequestrato mezzo chilo di droga tra eroina, marijuana e hascisc

Gli agenti, coordinati dal nuovo capo della squadra mobile Marco Graziano, hanno intimato l'alt ad un 37enne disoccupato durante un servizio di controllo. In casa nascondeva eroina e arnesi da taglio. Nella seconda operazione sono finiti in manette altri due campobassani di circa 30 anni

La squadra mobile di Marco Graziano ha sequestrato diversi grammi di eroina e arrestato un 37enne di Campobasso.

blitz polizia campobasso

Questo è l’esito di una delle due operazioni di Polizia condotte nella giornata di oggi a Campobasso.

L’uomo è stato fermato mentre percorreva la strada della zona industriale dove continuano, incessanti, i posti di controllo della polizia di stato.

Proprio in occasione di un servizio organizzato, gli uomini dell’antidroga del capoluogo hanno fermato la macchina a bordo della quale stava viaggiando il 37enne. Disoccupato, con piccoli precedenti di polizia alle spalle e che non risulta, peraltro, consumatore di sostanze stupefacenti.

Gli atteggiamenti dell’uomo, rispetto all’alt della pattuglia, hanno insospettito gli agenti che hanno scelto di controllare l’auto e perquisirla. Alcuni elementi riscontrati hanno portato gli agenti ad eseguire una perquisizione domiciliare che ha dato esito positivo. A casa dell’uomo sono stati trovati circa 100 grammi di eroina, bilancini di precisione e tutto il necessario per tagliare la droga.

E’ stato quindi portato in Questura per essere sottoposto alle verifiche del caso. Gli agenti, coordinati dal neo dirigente, a fronte delle evidenti prove di colpevolezza rispetto al reato di spaccio, hanno allertato il sostituto procuratore Giuliano Schioppi. Questi, visto il rilevante quantitativo di eroina sequestrata e verosimilmente destinata alla spaccio in città, ne ha pertanto disposto l’arresto e la traduzione nel carcere di Lanciano.

Poco dopo le 20.30, dunque, le auto della polizia hanno varcato la soglia del cancello della questura dirette alla casa circondariale di Campobasso dove l’uomo è stato rinchiuso a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Ma le indagini della squadra mobile continuano per capire i destinatari della droga sequestrata nonché il canale di rifornimento.

Nell’ambito della seconda operazione, portata a termine negli stessi frangenti, un’altra pattuglia della Mobile ha fermato un’auto con a bordo due giovani del capoluogo all’altezza di Campochiaro. Anche in questo caso, nell’ambito della perquisizione della macchina, i poliziotti hanno sequestrato 200 grammi di hashish e altrettanti di marijuana. La coppia, anche in questo caso, è stata portata negli uffici di via Tiberio dove si è proceduto agli accertamenti di rito. In questura presente anche l’avvocato di fiducia, Giuseppe Fazio. A carico dei due il sostituito procuratore Schioppi ha disposto la misura degli arresti domiciliari.