Quantcast

Toma eletto nell’Ufficio di Presidenza della Conferenza delle Regioni

Rinnovate le cariche in seno all'organismo nel quale i presidenti delle Regioni si coordinano per trovare una posizione comune su temi posti all'attenzione del Governo

Anche il governatore molisano Donato Toma è stato eletto nell’Ufficio di Presidenza della Conferenza delle Regioni, organismo che ha un ruolo di informazione, consultazione e raccordo. In questa sede i presidenti delle Regioni si coordinano per trovare una posizione comune su temi che poi vengono posti all’attenzione del Governo nazionale.

Toma affiancherà il presidente Fedriga (Friuli Venezia – Giulia), Emiliano (Puglia), Giani (Toscana) e Marsilio Abruzzo).

“Accolgo con piacere – le dichiarazioni a caldo di Toma – i nuovi incarichi che la Conferenza ha inteso assegnarmi e ringrazio per la fiducia accordatami. Non si tratta tanto di una soddisfazione personale, quanto di un attestato di stima nei confronti del Molise. La Conferenza è un presidio di democrazia, confronto, proposizione, che negli anni ha avuto un ruolo fondamentale per rappresentare allo Stato le esigenze e i bisogni dei territori. Il mio impegno continuerà a essere assiduo e partecipato nell’esclusivo interesse dei molisani”.

Inoltre sono state anche aggiornate le funzioni di coordinatore e coordinatore vicario delle diverse Commissioni. Al Molise è toccato il vicariato della Commissione Politiche sociali.