Quantcast

Ruba in un magazzino e se ne va a passeggio, la polizia lo trova grazie alle immagini delle telecamere

Quando scatta l’antifurto , il proprietario di quel capannone industriale della zona industriale allerta il 113 temendo che sia stato consumato un furto nella sua azienda. Sul posto arriva subito una pattuglia e gli agenti eseguono immediatamente una perlustrazione al’interno dei locali in fase di allestimento e adibiti a rivendita  di materiale elettrico.

Non riscontrano la presenza di estranei e passano quindi ad acquisire le immagini del sistema di videosorveglianza, da cui notano all’interno del capannone la presenza di un soggetto che si aggirava in modo furtivo tra gli scaffali e quindi si mettono alla ricerca  dell’uomo.

Dopo alcune ore lo beccano mentre cammina tranquillamente per le strade della città. L’identikit fornito dalle immagini delle telecamere è la prova del nove ma anche la successiva attività info-investigativa permette alla polizia di risalire alle generalità del malintenzionato: un uomo di 30 anni residente a Campobasso, pregiudicato, con  diversi precedenti penali a carico per reati contro il patrimonio. Il 30enne viene quindi denunciato alla Procura della Repubblica per tentato furto