Quantcast

64enne muore durante una partita di calcetto con gli amici, shock a Campobasso

Era stato uno dei primi a promuovere il tartufo molisano al di là dei confini regionali, poi si era affermato come ispettore della Forst

Più informazioni su

Aveva 64 anni e a Campobasso era conosciutissimo. Questa sera il suo cuore ha smesso di battere mentre – come spesso era solito fare – giocava una partita di calcetto con gli amici di sempre al palazzetto di Domenico Progna.

Giovanni De Cesare era sempre gioviale, con un sorriso per tutti e la battuta sempre pronto, Campobasso perde un grande amico. E’ stato uno dei primi che ha fatto conoscere il tartufo molisano al di là dei confini. Poi si è fatto strada diventando ispettore della Forst per il Molise e la Campania.

Il pallone era uno dei suoi passatempi preferiti. Giocava per tenersi in forma ma anche per trascorrere qualche ora insieme ai compagni di sempre. Così come aveva scelto di fare oggi pomeriggio.

Borsone e scarpette, quindi la partitella in campo, quando si è improvvisamente accasciato sul campo. Gli amici preoccupati hanno pensato ad un malore temporaneo ma nel frattempo è stata subito attivata la macchina dei soccorsi. Sul posto sono intervenuti a stretto giro gli operatori del 118 che non hanno potuto far altro che constarne il decesso. E’ intervenuta una pattuglia della polizia per gli accertamenti di rito e anche la Procura è stata informata dell’accaduto ma pare che al momento le cause del decesso siano naturali e quindi chiare, così sarebbe esclusa la possibilità dell’autopsia.

Il 64enne lascia la moglie, due figli e tanti amici che gli volevano bene.

 

Più informazioni su