Quantcast

“Mettiti la mascherina”, ma l’altro lo riempie di botte. Autista di bus ferito, 17enne denunciato

Più informazioni su

È stato preso a calci e pugni perché ha rimproverato il ragazzo sul mancato uso della mascherina. Dopo le indagini gli agenti della squadra mobile di Campobasso hanno identificato il giovanissimo, che alla vista dei poliziotti ha cercato anche di fuggire. È stato denunciato alla Procura della Repubblica del tribunale dei minori per lesioni personali e resistenza a incaricato di pubblico servizio: ha soltanto 17 anni e nei giorni scorsi è stato protagonista di un episodio di violenza e intolleranza che ha visto come vittima l’autista di un autobus extraurbano di Campobasso.

E’ accaduto al terminal dove l’autista, mentre verificava i titoli di viaggio dei passeggeri, ha notato un ragazzo senza mascherina e lo ha invitato a indossarla. Per tutta risposta è stato aggredito. “Mi ha dato calci e pugni ed è scappato prima dell’arrivo della volante” ha riferito l’autista quando la polizia è arrivata sul posto.

L’uomo è stato portato all’ospedale Cardarelli per alcune medicazioni e nello stesso tempo la squadra mobile ha iniziato le ricerche del giovane anche grazie all’identikit fornito dal conducente. Il 17enne, secondo il controllo fatto dalla polizia, ha già alcuni precedenti per reati contro la persona e in materia di detenzione di droga.

Più informazioni su