Quantcast

In coma per un pugno, il 19enne Giuseppe sarà ambasciatore contro il bullismo

Più informazioni su

Quando da una storia di violenza, nasce una storia di speranza. Domani mattina 7 maggio su Rai Uno a “Storie italiane” il giovane Giuseppe Pio D’Astolfo, 19enne di Lanciano cresciuto a Termoli, che ha rischiato la vita per colpa del bullismo a causa di un’aggressione brutale che gli è costata il coma, riceverà dal direttore del Moige l’attestato di “Giovane Ambasciatore contro il bullismo e il cyberbullismo”.

La vicenda era stata raccontata a Primonumero.it dalla madre Paola nei mesi scorsi, in un appello nel quale aveva chiesto aiuto per poter riportare Giuseppe Pio a vivere a Termoli con tutta la famiglia.

Mandato in coma con un pugno, Giuseppe sogna una nuova vita. “Mi dice mamma, se mi vuoi bene riportami a Termoli”

Sarà il 1251° Giovane Ambasciatore Moige di quest’anno. Per lui, un nuovo percorso di vita e questa volta come paladino contro il bullismo. Sono queste le belle storie che fanno la differenza. Appuntamento alle 11.15-11.30 su Rai Uno.

Più informazioni su