Quantcast

Immondizia in strada, brutta figura per Termoli. Rieco e Comune strigliano cittadini e locali del centro

L'assessora Colaci ricorda che "l'abbandono dei rifiuti è un reato" mentre il direttore della ditta invita le attività a rispettare il calendario della differenziata

cestini pieni termoli rieco

Cestini portarifiuti carichi di sacchetti della spazzatura, bottiglie lasciate per strada, ma anche cartoni di pizza e altra immondizia nei pressi delle attività commerciali. Lo spettacolo fornito nello scorso fine settimana da Termoli non è stato dei migliori. Una pessima avvisaglia in vista dell’imminente stagione estiva. Già ieri la Rieco è dovuta correre ai ripari ma adesso insieme con il Comune di Termoli lancia un chiaro avviso sia ai residenti che ai turisti perché così non si può continuare.

“Nella giornata di ieri, domenica 23 maggio, gli operatori ecologici della Rieco Sud hanno effettuato due interventi straordinari, uno mattutino, l’altro pomeridiano, per la rimozione dei numerosi rifiuti presenti sulle strade e vicino ai cestini gettacarte delle strade del centro cittadino e nel borgo antico – si legge in una nota stampa della ditta che gestisce la raccolta rifiuti a Termoli -. Si tratta principalmente di bottiglie di bevande consumate per strada e all’esterno delle attività, ma anche cartoni di pizze e sacchi di rifiuti indifferenziati provenienti dalle abitazioni della zona e dalle attività commerciali”.

cestini pieni termoli rieco

Così l’assessora all’Ambiente di Termoli Rita Colaci : “Ieri si è verificata una situazione spiacevole nelle strade del centro di Termoli, nelle piazzette e nel paese vecchio. Ciò che i cittadini spesso non sanno è che depositare i rifiuti domestici, che produciamo in casa, nei pressi dei cestini stradali equivale ad abbandonarli. Si tratta, dunque, di un reato che, come tale, risulta sanzionabile. Tali cittadini sono dunque invitati a evitare l’uso scorretto dei contenitori, poiché la strada è un ambiente condiviso da tutti, che deve essere tutelato dal punto di vista estetico e ambientale”.

cestini pieni termoli rieco

“Ieri sono emersi numerosi errati conferimenti e abbandoni di rifiuti domestici indifferenziati nei pressi e all’interno dei cestini gettacarte – dichiara il Direttore dell’Azienda Angelo Di Campli – Si tratta di una cattiva abitudine da parte di alcuni cittadini di utilizzare impropriamente i cestini gettacarte che si trovano nelle piazze e lungo le strade della città, a discapito del decoro urbano e dei cittadini che li usano correttamente per lo smaltimento dei rifiuti “da passeggio” (fazzoletti, cicche, carte di caramelle e snack, sacchetti di patatine, lattine, bottigliette), che per natura sono di piccole dimensioni.

L’unico modo per smaltire i rifiuti domestici, invece, è con i contenitori consegnati in comodato d’uso – mastelli individuali o batterie condominiali – a seconda della tipologia di utenza”.

Di Campli ha quindi chiarito che bisogna attenersi al calendario della raccolta differenziata e smetterla di porre i rifiuti fuori dai locali nei giorni sbagliati. “Un’altra criticità da risolvere è il rispetto del calendario del conferimento dei rifiuti da parte delle attività commerciali, specie quelle che si trovano in centro. Lasciare i rifiuti all’esterno delle attività nei giorni sbagliati pesa sulla collettività e sul decoro del territorio, nonché sullo standard del servizio di raccolta differenziata del Comune di Termoli”.

cestini pieni termoli rieco

Per ogni informazione sui giorni di raccolta dei rifiuti, su modalità di conferimento, orari di apertura del Centro di Raccolta o segnalazioni, è possibile consultare il sito di Rieco Sud (www.riecosudscarl.it), la sua pagina Facebook, l’app gratuita Junker oppure telefonare al numero verde 800.688.712.

Più informazioni su