Quantcast

Doppia medaglia nel Campionato italiano per un eccezionale Marco Gallesi

maco gallesi hidrosport medaglia

Con la pubblicazione delle classifiche definitive da parte della Federazione Italiana Nuoto, si è conclusa la stagione natatoria indoor ed arriva così la conferma che Marco Gallesi, atleta del 2003 appartenente alla categoria Juniores, conquista ben 2 medaglie nazionali frutto di prestazioni da urlo nei 50 stile libero e 50 farfalla. Il portacolori giallo-blu è argento nella gara veloce della farfalla con un sensazionale 24”24 che rappresenta anche il nuovo record assoluto molisano, risultato che si arricchisce anche della medaglia di bronzo conquistata, sempre a suon di record regionale assoluto, nei 50 stile libero nuotati in 22”62.

Il campionato italiano giovanile invernale, che storicamente si disputava ogni anno a Riccione, al cospetto dei migliori talenti nazionali, questa stagione ha trovato il suo epilogo nella classifica scaturita dalle manifestazioni regionali, in quanto la pandemia e le relative restrizioni hanno reso impossibile lo spostamento tra le regioni, sia nelle fasi preliminari, sia nel consueto appuntamento finale.

A conferma dei grandi progressi ottenuti, Gallesi si è collocato in Top10 nazionale anche nei 100 stile libero (ottavo) e nei 100 farfalla (decimo).

Un risultato cercato, fortemente voluto, inseguito con la determinazione che ha sempre contraddistinto questo brillante atleta in qualsiasi gara, in ogni circostanza, in tutte le condizioni sia stato chiamato a misurarsi; Marco aveva già dimostrato la scorsa stagione di valere posizioni di primissimo ordine, avendo ottenuto un quinto, un sesto ed un ottavo posto durante le finali nazionali, sfiorando la medaglia per una manciata di centesimi. Quest’anno, già a partire dalle prime uscite agonistiche nel mese di dicembre, aveva già dimostrato di avere le carte in regola per riconfermarsi tra i migliori, ma il costante crescendo, gara dopo gara, che lo ha visto protagonista in questi 5 mesi della fase invernale, lo hanno portato a lottare nel gioco delle medaglie, finendo così per regalarsi addirittura una doppia soddisfazione. Gallesi ha avuto anche modo di mettersi in luce durante i Campionati Assoluti, il palcoscenico di maggior prestigio nel panorama tricolore, un’esperienza che ha contribuito ad incrementare ulteriormente la consapevolezza nei sui mezzi.

Il pregevole lavoro svolto in questa fase di stagione da tutto il gruppo della Hidro Sport trova conferme anche grazie ad una lunga serie di piazzamenti nelle posizioni di vertice, che avrebbero permesso, in condizioni di normale svolgimento delle finali consuete, di vedere protagonisti anche molti altri giallo-blu: Emanuele Perlino (8° nei 200 SL, 13° nei 100 SL), Daniel Agostini (10° nei 200 dorso e 16° nei 100), Giovanna Muccitto (14° nei 100 farfalla, 27° nei 200, 28° nei 50 SL e 400 misti, 36° nei 200 misti), Benedetta Sangregorio (14° nei 50 dorso), Ermanno Tedeschi (28° nei 100 SL, 34° nei 200 e 40° nei 50), Sara Colalillo (21° nei 100 dorso e 25° nei 200), Domitilla Oriente (26° nei 200 farfalla), Antonio Iacovelli (40° nei 100 farfalla) per il nuoto tra le corsie, mentre Giovanni Oriente ha ottenuto il “pass” per il Campionato Italiano Assoluto di fondo in acque libere in programma a Piombino dal 14 al 17 Giugno prossimo.

“Una soddisfazione immensa – commenta il suo tecnico Tony Oriente –, abbiamo lavorato quotidianamente per ottimizzare la sua nuotata, perfezionando i suoi punti di forza e correggendo le piccole imperfezioni che in discipline così tecniche fanno un’enorme differenza. Questo risultato premia un percorso straordinario che deve rappresentare solo un punto di partenza per Marco e deve essere motivo di esaltazione per tutto il resto della squadra, nella consapevolezza che con l’impegno e la resilienza, nessun risultato sarà precluso”.