Quantcast

Ciclista 69enne di San Salvo travolto e ucciso sulla SS16 mentre attraversa sulla ciclabile

La vittima è Roberto Festa, pediatra. Sarebbe dovuto andare in pensione fra poche settimane

Un uomo è morto questo pomeriggio 25 maggio investito da un’auto mentre attraversava la Statale 16 in bici in corrispondenza del passaggio ciclopedonale che collega la pista di San Salvo marina a quella del paese. L’incidente è avvenuto attorno alle 18 in territorio sansalvese, non lontano dal complesso residenziale ‘Le Nereidi’, a ridosso della foce del torrente Buonanotte.

Il ciclista, un medico di San Salvo di 69 anni, Roberto Festa, è stato centrato in pieno da una Fiat Punto bianca che procedeva in direzione Termoli. Per lui non c’è stato nulla da fare, inutili i soccorsi del 118 e dell’eliambulanza che avrebbe dovuto portarlo in salvo. Sul posto anche i carabinieri di San Salvo per accertare le responsabilità.

Si sta cercando di ricostruire la dinamica di un episodio che rimarca la pericolosità per i ciclisti di transitare su strade carrabili, specie quelle ad alta velocità come la Statale 16. Purtroppo non è il primo caso di questo genere sulle strade dell’Abruzzo e del Molise, distante pochi chilometri. Nel caso specifico una delle cause potrebbe essere stato il sole basso di quelle ore che potrebbe aver oscurato la visuale del guidatore.