Quantcast

Calano i casi nelle città, piccoli focolai nell’entroterra. Ma la metà dei comuni è Covid-free

Dalla mappa dell’Asrem si conferma la tendenza per il Basso Molise con San Martino, Guglionesi, San Giacomo e Palata Covid free. Migliorano anche le maggiori città ma preoccupano piccoli centri come Petrella, Mirabello, Castellino e Montaquila dove ci sono cluster in aumento

Tendenza confermata per quanto riguarda la battaglia contro il Covid: nel Basso Molise l’incidenza dei casi è sempre più bassa, con ben 4 nuovi comuni che festeggiano i zero casi. Migliorano anche i grandi centri, mentre piccoli focolai sparsi sono presenti nell’entroterra sia nell’hinterland campobassano che in provincia di Isernia.

Secondo la mappa settimanale diffusa dall’Asrem e riferita ai dati di domenica 2 maggio, sono attualmente 68 i paesi che contano almeno un cittadino attualmente positivo. Si tratta esattamente della metà dei Comuni molisani, il cui numero complessivo è 136. Sono risultati Covid free altri 4 comuni del Basso Molise: San Martino in Pensilis (uno dei paesi che ha pagato il prezzo più alto alla terza ondata), Guglionesi, San Giacomo degli Schiavoni e Palata. Inoltre a Petacciato viene riferito ancora un caso ma dovrebbe trattarsi di un aggiornamento tardivo perché il centro adriatico risulta non avere più attualmente positivi almeno da 48 ore.

mappa contagi 2 maggio

Zero casi, rispetto a una settimana fa, anche per Casalciprano, Gildone, Pettoranello, Sant’Agapito e Sant’Elena Sannita. Purtroppo però un paese che era esente dal virus risulta ora avere ben 5 casi: è Belmonte nel Sannio.

Qui si apre la voce brutte notizie perché alcuni – per ora piccoli – focolai in crescita vengono rilevati in centri poco popolosi delle due province. Nelle vicinanze di Campobasso si registra l’impennata di casi a Petrella Tifernina (da 2 a 19 in sette giorni), Mirabello Sannitico (da 1 a 13), Castellino del Biferno (da 1 a 12). In provincia di Isernia invece da tenere d’occhio Montaquila, passata da 2 a 15 casi in una settimana.

+49 guariti e contagi dimezzati: Campobasso si ‘riprende’ dopo il boom di positivi

In calo quasi tutti i grandi centri, a cominciare da Campobasso passato da 139 a 127 attualmente positivi, poi Termoli da 36 a 32, Bojano da 95 a 87, Agnone da 11 a 7. Stabili Isernia (da 39 a 40) e Venafro (da 13 a 14).