Quantcast

11 maggio – Covid, ancora 2 vittime e 2 ricoveri. Vaccini, numeri record e Molise al top in Italia per uso AstraZeneca foto

Muoiono due donne in ospedale, una 72enne di Bojano e una 93enne di Campomarino, ma ci sono anche 2 ricoveri e 3 dimissioni oltre a 26 contagi su 977 tamponi (tasso al 2,7%) e 70 guariti

Oggi in Molise 2 vittime, 2 ricoveri ma anche 3 dimissioni e 26 contagi su 977 tamponi (tasso al 2,7%) e 70 guariti.

Ieri in Molise non c’erano state vittime ma 3 ricoveri e 2 dimissioni, oltre a 5 positivi su 374 tamponi processati (tasso di positività dell’1,3%) e 18 guariti.

MINI TREGUA FINITA, ANCORA VITTIME

Torna ad allungarsi il tragico bilancio delle vittime da covid-19 in Molise. Dopo due giornate in cui non erano stati segnalati decessi, il bollettino odierno dell’Asrem riporta invece due vittime all’ospedale Cardarelli di Campobasso. Si riferisce a ieri 10 maggio il decesso di una donna di 72 anni di Bojano in Terapia intensiva, mentre oggi 11 maggio è spirata una donna di Campomarino di 93 anni che era assistita in Malattie infettive all’ospedale di Campobasso. il numero delle vittime dall’inizio dell’epidemia sale quindi a quota 516.

28 RICOVERATI AL CARDARELLI

In leggerissima flessione il numero delle persone ricoverate al Cardarelli dove purtroppo oggi si registra l’ingresso di due persone, una di Termoli e l’altra di Fornelli, entrambe in Infettive. In compenso hanno lasciato il medesimo reparto tre persone, di Busso, Montaquila e Toro. Ci sono attualmente 28 ricoverati al Cardarelli, 4 dei quali in Terapia intensiva.

ATTUALMENTE POSITIVI SOTTO QUOTA 400

In calo anche il numero degli attualmente positivi che si attesta a 386 e quindi sotto quota 400. Oggi i contagi sono stati 26 suddivisi in 14 diverse località. Termoli è quella con il maggior numero di nuovi positivi e cioè 5. Ma sono molto superiori i guariti oggi con ben 70 negativizzazioni, 14 delle quali da Campobasso, 9 da Termoli e da Bojano e 8 da Mirabello Sannitico. I pazienti guariti dall’inizio dell’epidemia sono 12.594.

bollettino covid 11 maggio

SERVONO NUOVE DOSI DI VACCINI, UTILIZZATO QUASI IL 97%

Dai dati in continuo aggiornamento sulla piattaforma regionale dedicata alla campagna vaccinale emerge che la nostra regione ha utilizzato il 96,7% delle dosi finora consegnate che sono 151.695. Risulta quindi evidente che per poter proseguire con questi ritmi sostenuti la campagna vaccinale Molisana ha bisogno dell’arrivo di nuove consegne entro le prossime 48 ore. È previsto che sul territorio nazionale vengono consegnate 3 milioni di dosi da qui al prossimo 16 maggio e in particolare 2,1 milioni di Pfizer e 900mila di AstraZeneca.

NUOVO RECORD GIORNALIERO DI SOMMINISTRAZIONI

Nuovo record di dosi somministrate nella giornata di oggi in Molise. Il dato riferito da Asrem è di 3.174 vaccini inoculati complessivamente. Negli ultimi giorni la nostra regione sta tenendo una media decisamente più alta rispetto all’obiettivo di riferimento, fissato dal commissario per l’emergenza covid Francesco Paolo Figliuolo, delle 2.600 somministrazioni giornaliere. Fra l’altro questo pomeriggio il generale ha incontrato i presidenti delle Regioni (c’era anche il governatore molisano Donato Toma) per spingere il piede sull’acceleratore e alzare l’asticella rispetto alle 500mila iniezioni giornaliere previste attualmente.

TOTALE DOSI SOMMINISTRATE 3.175
PFIZER 1.903
ASTRAZENECA 242
MODERNA 1.030

I MOLISANI NON TEMONO ASTRAZENECA, SIAMO SECONDI IN ITALIA PER UTILIZZO

Il Molise risulta essere la seconda regione d’Italia in percentuale per utilizzo delle dosi AstraZeneca in rapporto a quelle consegnate. Il dato emerge da un’elaborazione di Lab24 sui dati del sito nazionale del Governo riguardo alla campagna vaccinale. In Molise fino a ieri era stato utilizzato il 90,38% delle dosi AstraZeneca arrivate e solo la Lombardia fa meglio: 91,92%. Malissimo altre regioni, dove la diffidenza è molto più accentuata: Basilicata, provincia autonoma di Trento e Sicilia sono sotto il 60 per cento.