Quantcast

Strage di gatti a Colle della Torre. Lo zooprofilattico indaga

Oggi 4 inquietanti ritrovamenti di felini morti: due al mattino e due al pomeriggio. Dopo la denuncia alla Asrem di una residente, l'istituto zooprofilattico dell’Abruzzo e Molise eseguirà un’autopsia sui gatti per capire quale sostanza tossica li abbia uccisi.

Stamattina la prima scoperta: due gatti avvelenati. Nel pomeriggio di oggi un secondo inquietante ritrovamento, a poca distanza dal primo: altri due gatti morti, sempre presumibilmente a causa del veleno. Succede a Colle della Torre, contrada di Termoli dove ora comincia a farsi strada l’ipotesi che ci sia un circolazione un folle che odia i gatti riservando loro polpette alla stricnica o qualcosa di simile. Ma naturalmente non possono escluse altre ipotesi e proprio per fare chiarezza, grazie alla denuncia presentata da una residente, ora si dovrà effettuare l’autopsia sulle carcasse con l’obiettivo di accertare quantomeno la sostanza che ha causato la morte degli animali.

Colle della Torre, una "Beverly Hills" senza niente

La sede di Termoli dell’istituto zooprofilattico dell’Abruzzo e Molise eseguirà un’autopsia sui gatti trovati morti questa mattina in via Quasimodo, Colle della Torre. I padroni dei felini sono sconvolti, ma decisi a venire a capo dell’ennesimo episodio che periodicamente si ripete nel quartiere e che ormai inquieta i molti residenti nelle cui case vivono cani e gatti.

La constatazione della duplice e contemporanea morte impone severi interrogativi. C’è qualcuno che intenzionalmente e in modo malvagio usa esche avvelenate per uccidere i felini della zona ? Oppure i campi coltivati nella zona vengono fertilizzati con sostanze velenose per gli animali e potenzialmente pericolose anche per gli umani?

Dopo la denuncia presentata alla Asrem da parte dei proprietari si è messa in moto la macchina che nei prossimi giorni porterà, attraverso l’esame autoptico di due gatti (entrambi trovati morti in mattinata) espletato dal personale veterinario dello zooprofilattico di Termoli, a comprendere quale sia la reale causa del decesso dei due animali domestici. Le responsabilità questa volta non saranno lasciate impunite o almeno, la speranza è questa.