Quantcast

Ritrovata carcassa di cicogna bianca uccisa da un’auto: crescono avvistamenti, possibile presenza di nidi foto

Un esemplare di cicogna bianca è stato ritrovato morto questa mattina 16 aprile, lungo la Fondovalle del Sinarca. L’uccello ha perso la vita probabilmente dopo l’impatto con un’auto ed è stato recuperato dal gruppo molisano studi ornitologici guidato dall’esperto ornitologo Nicola Morante.

Il gruppo era infatti impegnato in una escursione come capita spesso, poiché questi sopralluoghi servono a comprendere se la specie ha cominciato a nidificare in Molise come già avviene per la cicogna nera.

cicogna bianca

Solo questa mattina sono state censite infatti circa 10 cicogne bianche mentre un mese fa la squadra ornitologica di Nicola Norante aveva verificato la presenza di 150 esemplari della stessa specie. Sicuramente si tratta di cicogne in migrazione ma è alta la probabilità che possono aver deciso di nidificare nella zona del basso Molise. Proprio questo è quanto stanno cercando di appurare gli esperti impegnati in questi particolari studi.

cicogna bianca

Oltretutto uno degli esemplari visti questa mattina era inanellato, vale a dire che aveva un anello metallico su una zampa, uno strumento che serve per tracciare i movimenti e raccogliere informazioni sullo stile di vita di questi uccelli.

La cicogna bianca uccisa dallo scontro con un autoveicolo è stata recuperata e la carcassa sarà sottoposta a esame necroscopico all’Istituto Zooprofilattico.

cicogna bianca morta

foto di Nicola Norante