Quantcast

Nel 2022 tre nuovi lidi a Petacciato, presto i bandi. Venduta la concessione del Cala d’Or

Ridimensionato il Piano Spiagge che ne prevedeva sei, nei prossimi mesi la gara pubblica. Intanto per il 2021 si va verso la conferma degli stabilimenti delle ultime stagioni

Sono tre le concessioni balneari che il Comune di Petacciato si prepara a mettere a bando nei prossimi mesi. Non ci sono i tempi per l’apertura nell’estate 2021 chiaramente, ma finalmente troverà attuazione il Piano Spiagge che era stato approvato nel 2016 dall’amministrazione La Palombara e che l’attuale Giunta guidata da Roberto Di Pardo ha parzialmente rivisto dopo le osservazioni della Regione Molise.

In particolare verranno messe a bando due concessioni nelle vicinanze dello storico stabilimento balneare Lido Calypso che si trova in corrispondenza del semaforo sulla Statale 16. I due nuovi lidi potranno sorgere uno sul lato nord e l’altro sul versante sud, mentre nel Piano Spiagge originale ne erano previsti quattro in quest’area, suddivisi in due per lato.

Spiaggia libera Petacciato marina

Allo stesso modo verrà messa a bando una sola concessione in direzione Vasto, più o meno parallela al complesso residenziale ‘La Perla’ sulla Statale 16. Quindi tre nuovi lidi e non sei come prevedeva il Piano Spiagge ha provato cinque anni fa.

Difficile infatti trovare gli spazi adeguati per poter accogliere molti più turisti, dato che fra le infrastrutture esistenti come la Statale 16 e la ferrovia Adriatica e la presenza della pineta, la carenza di parcheggi è probabilmente il deterrente numero uno alla creazione di nuove attività balneari. Se ne parlerà, salvo intoppi, nell’estate 2022.

La prossima stagione balneare che ormai si avvicina dovrebbe ricalcare quella dell’anno passato con le restrizioni dovute alla pandemia da covid-19 che però non hanno impedito un sorprendente afflusso di turisti soprattutto nei mesi di luglio e agosto.

Verranno messe a bando le concessioni temporanee per ombreggi e lidi removibili come il Lido Eva che ormai dal 2018 è presenza fissa dalle parti del torrente Tecchio. Allo stesso modo appare scontata la conferma del Villaggio La Torre e il Lido La Risacca, che invece si trovano al confine con Termoli della costa petacciatese e che potranno continuare a garantire i servizi abituali in spiaggia.

Cala d'or lido Petacciato

Altra novità per quanto riguarda il mare petacciatese è che la vecchia concessione balneare tuttora valida del lido conosciuto come Cala D’Or è stata ceduta dal vecchio titolare a un nuovo imprenditore locale, deciso a ridare linfa a quello che era considerato uno dei più bei posti della costa molisana.

A decretarne la fine è stata l’erosione costiera dovuta anche all’assenza di frangiflutti che aveva praticamente divorato la spiaggia a ridosso del chiosco. Negli ultimi anni quel pezzo di spiaggia è divenuto ricettacolo di rifiuti trasportati a riva dal mare ed è ormai in completo abbandono. Attualmente non risultano esserci lavori e quindi pare improbabile una riapertura per l’estate 2021.