Quantcast

Ciclo vaccinale completato per il 54% degli over 80, Molise al terzo posto in Italia

Ci sono cinque tra regioni e province autonome in Italia che superano il 50% per quanto riguarda il completamento del ciclo vaccinale degli over 80. Tra queste, al terzo posto, c’è il Molise. Insieme alla lista ci sono le Province autonome di Bolzano e Trento, con una percentuale che oscilla tra il 60 e il 65% della popolazione, segue appunto il Molise col 53,6%, e poi il Lazio che è al 52,3% e l’Emilia-Romagna al 50,7%.

Sono questi gli unici 5 territori, secondo le elaborazioni della fondazione Gimbe basati su dati provenienti dai vari sistemi sanitari regionali (e aggiornati a ieri 14 aprile), che hanno completato il ciclo vaccinale dei più anziani in più di un caso su due.

Ciò significa che in questi territori più della metà degli over 80 (soggetti che sappiamo essere particolarmente vulnerabili in caso di infezione) è stata già sottoposta a richiamo, procedura che innalza l’efficacia della protezione permettendo di abbassare notevolmente la letalità del covid-19. Agli ultimi posti di questa ‘classifica’, di contro, ci sono la Toscana al 28%, la Sardegna al 29,8%, la Valle d’Aosta al 35,7% ma è in ritardo anche la Sicilia.

Tornando alla nostra regione, sempre da Gimbe si apprende che – al di là di questo 53,6% che ha ricevuto prima e seconda dose – il 23,1% degli over 80 ha ricevuto la prima dose e dunque è in attesa di richiamo.

Al momento in cui si scrive (11.30 di oggi 15 aprile) dal sito delle vaccinazioni della Regione Molise emerge che, in numeri assoluti, sono state somministrate 21.147 prime dosi agli over 80, mentre la seconda dose ha riguardato 13.164 anziani.

Da lunedì scorso, come noto, sono partite le somministrazioni per gli over 70, altra fascia d’età particolarmente vulnerabile. Presto vi forniremo i dati anche su questo.