Quantcast

8 aprile – Niente vittime, 2 nuovi ricoveri. 43 positivi su 597 test, il Basso Molise esce dall’incubo

L'ultima vittima riportata da Asrem è il 57enne di Santa Croce di cui abbiamo notizia già ieri. Oggi il tasso è 7,2%: 14 casi a Campobasso, mentre nessuno a Termoli per il quarto giorno di fila. Migliorano anche, in linea generale, i numeri del contagio in BassoMolise, che sembra essersi lasciato il peggio alle spalle. Sono due le persone malate di covid ricoverate al San Timoteo, mentre 13 complessivamente i pazienti in Terapia Intensiva

NESSUNA VITTIMA LEGATA AL VIRUS OGGI IN MOLISE, BILANCIO FERMO A 486

L’ultima vittima da covid-19 rilevata nel bollettino asrem di oggi, 8 aprile, è l’uomo di 57 anni residente a Santa Croce di Magliano. Una notizia che avevamo dato ieri, sottolineando l’elevato numero di lutti che il comune guidato dal sindaco Alberto Florio si trova a vivere ormai da febbraio. Oggi – o meglio nelle ultime 24 ore – non si registrano vittime collegate al virus, e questa fino a questo punto è una buona notizia. Rileviamo che il numero complessivo di decessi da covid in Molise dall’inizio della epidemia è 486. 

DUE RICOVERI E 1 DIMISSIONE, TERAPIE INTENSIVE CON 13 PAZIENTI IN MOLISE

2 nuovi ricoveri, entrambi in Malattie infettive del Cardarelli dove il numero di pazienti trattati complessivamente a oggi è di 51. I due malati arrivano da Bojano e Busso. Una persona, sempre di Bojano, è stata però dimessa dallo stesso reparto. Oggi non ci sono stati trasferimenti nelle Terapie Intensive, che dopo il decesso di ieri pomeriggio sono ferme a 13, così distribuite: 8 al Cardarelli, 3 al Gemelli Molise, 2 al Neuromed di Pozzilli.

TASSO POSITIVITÀ AL 7,2% – ZERO CONTAGI A TERMOLI PER QUARTO GIORNO DI FILA

Il tasso di positività di oggi 8 aprile è 7,2%. Le nuove diagnosi di infezione da covid-19 sono 43 a fronte di 597 test eseguiti nel laboratorio di biologia molecolare del Cardarelli. Il numero maggiore e concentrato a Campobasso, che registra ben 14 casi. 3 anche ad Agnone e Bojano, così come a Casacalenda e Trivento. 4 invece a Jelsi e ben 7 nella piccola Matrice.

Per il quarto giorno consecutivo la città di Termoli, a lungo fulcro del contagio, non registra nuovi casi. In generale il territorio bassomolisano, il primo a essere stato dichiarato zona rossa per la forte incidenza di variante inglese e il conseguente numero di pazienti ospedalizzati e in condizioni gravi, sembra avviarsi verso l’uscita del tunnel. Anche nei comuni limitrofi, da Campomarino a Guglionesi a San Martino in Pensilis eccetera, la situazione appare in chiaro miglioramento.

34 PERSONE GUARISCONO

Una ulteriore conferma del quadro che finalmente mostra segnali positivi è rappresentata dal numero e dalla provenienza dei guariti. Oggi sono 34 e di questi 4 a Termoli, 3 a Santa Croce di Magliano, 3 anche a Campomarino, 2 a Larino, Montenero di Bisaccia, Petacciato, 1 a San Martino in Pensilis. Ci sono poi 6 persone che hanno concluso la malattia e finalmente si sono negativizzate residenti a Toro.

Bollettino 8 aprile

OCCUPAZIONE TERAPIE INTENSIVE, MOLISE IN LINEA COL DATO NAZIONALE, MA ANCORA SOPRA LA SOGLIA DI ALLARME

L’elaborazione è della Fondazione Gimbe ed è aggiornata al 6 aprile. I dati Agenas aggiornati a oggi non si discostano molto: il Molise è al 36% e la media italiana è del 40%.

Gimbe terapie intensive 6 aprile

VACCINI IN MOLISE SUPERANO LE 75MILA SOMMINISTRAZIONI

Secondo i dati disponibili alle 19 circa in Molise sono state somministrate circa 75.690 dosi del preparato anti covid-19. Attualmente il Molise ha somministrato oltre l’80,5% delle dosi consegnate (93.955). Più del 17.4% dei molisani ha ricevuto almeno una dose mentre l’immunizzazione completa data dal richiamo per ora è andata al 7,63% della popolazione.

In Italia invece si sono superate le 11 milioni e 850mila somministrazioni e le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono quasi 3 milioni e 700mila.

I DATI NAZIONALI

Sono 17.221 i casi accertati nelle ultime 24 ore in Italia dal Ministero della Salute a fronte di 362.162 test (tamponi molecolari e antigenici) effettuati, con un tasso di positività al 4.7% circa. Ieri c’erano stati 13.708 casi a fronte di 339.939 test, per un tasso di positività al 4%. Le vittime oggi sono state 487, un numero ancora molto alto sebbene inferiore a quello spropositato di ieri (627).

Per quanto riguarda i ricoveri, quelli in terapia intensiva oggi segnano un -20 (ieri -60) mentre quelli nei reparti ordinari registrano un calo di 465 unità (ieri -21).

È attivo il canale Telegram di Primonumero.it. Unisciti al nostro Canale per essere sempre aggiornato sulle news.