Quantcast

30 aprile – 10 morti in 5 giorni, oggi 3 fra 55 e 74 anni. Calano le intensive e i ricoveri

Oltre al termolese 55enne, in intensiva perde la vita un 74enne di Bojano. Un 71enne sempre di Bojano, comune che registra anche oggi 6 nuovi casi, muore in Infettive. Il dato dei decessi è il più tragico della settimana, mentre si abbassa sotto la soglia critica sia il numero di pazienti trattati in rianimazione che il numero di pazienti trattato in sub intensiva. Sono 38 complessivamente i malati covid al Cardarelli, 2 al Gemelli. Riprende quota la campagna vaccinale, oggi oltre 2.800 somministrazioni e la nostra regione nell'ultima settimana è quella che registra la minor incidenza di casi di tutta Italia

Ieri in Molise si erano registrati 39 casi e 10 guarigioni. 1 ricovero e 5 dimissioni; 1 vittima

OGGI 3 VITTIME, FRA 55 E 74 ANNI. DA LUNEDÌ 10 MORTI COVID

Mentre gli indicatori migliorano, il numero dei decessi legati al virus racconta una storia tragica. In 5 giorni, da lunedì 26 aprile a oggi 30 aprile, il Molise registra 10 vittime. Tutte in ospedale, al Cardarelli di Campobasso. Oggi sono 3, la più giovane di soli 55 anni. Si tratta di un uomo residente a Termoli, deceduto nel reparto di terapia intensiva. Nello stesso reparto è morto anche un cittadino di Bojano di 74 anni, mentre in infettive ha perso la vita un 71enne anche lui di Bojano, comune che in questo particolare momento propone i numeri peggiori anche sul fronte del contagio. Il numero complessivo delle vittime per covid data inizio della pandemia nella nostra regione è di 509, almeno sulla base del conteggio riportato dal nostro giornale che ha tenuto conto anche di molti decessi avvenuti in casa o in alcune strutture per anziani che non sono stati annoverati nel bollettino ufficiale della Asrem.

Anche in Molise, secondo una tendenza certificata oggi dal presidente dell’Istituto superiore di Sanità Silvio Brusaferro, l’età mediana dei decessi da covid è calata drasticamente.

OSPEDALI: 40 PERSONE RICOVERATE PER COVID, NUMERO DIMEZZATO RISPETTO A DUE MESI FA

Sono 34 i pazienti trattati nel reparto di malattie infettive del Cardarelli con i sintomi del Sars Cov 2. A parte loro, nelle sub intensive degli ospedali molisani non c’è nessun altro. Questa invece la situazione delle Terapie Intensive, il reparto più critico: 4 pazienti intubati al Cardarelli e 2 al Gemelli Molise. Il Neuromed continua a essere covid free, come anche l’ospedale San Timoteo di Termoli.
Sono 40 dunque complessivamente le persone trattate nelle strutture sanitarie della nostra regione. Questo numero significa un netto abbassamento della soglia critica sia per quanto riguarda la rianimazione che la sub intensiva, sebbene nel primo caso abbia contribuito, purtroppo, l’elevato numero di decessi di questi ultimi giorni a far scendere il dato.

Oggi c’è stato un unico ricovero a fronte di 6 dimissioni.

bollettino covid 30 aprile

TASSO DI POSITIVITà AL 5.3%, CONTAGI STABILI E TANTI GUARITI

31 nuovi casi di contagio su 583 tamponi: il tasso di positività è del 5.3%  (ieri era simile, al 5.1%). I numeri maggiori a Mirabello Sannitico (9 casi) seguito da Bojano con 6 casi (comune che oggi piange 2 vittime). Ci sono poi 5 casi a Termoli. Di contro ci sono 25 nuovi guariti in regione, in particolare spicca il +6 di Campobasso (che d’altronde ha il numero maggiore di attualmente positivi). Le persone attualmente infette in Molise sono 647.

VACCINI, RIPRESO UN BUON RITMO: OGGI INOCULAZIONI VICINE ALLA SOGLIA

Il Molise riprende un buon ritmo per quanto concerne la campagna vaccinale, in seguito al rallentamento registrato a inizio settimana. Dopo le circa 2.200 somministrazioni registrate ieri, il dato ancora parziale delle 18:30 di oggi 30 aprile è di circa 2.800 inoculazioni. Le dosi somministrate dall’inizio della campagna vaccinale in Molise sono oltre 117.8500 su un totale di 128.265 dosi consegnate, il che porta la percentuale di dosi somministrate al 91,84%.
Oltre un molisano su quattro ha ricevuto almeno una dose del preparato anti covid mentre l’immunizzazione completa ha riguardato il 13,8% dei molisani. Gli ultrasettantenni ad aver avuto almeno una dose di vaccino sono 9.300 circa.

In Italia ieri si è finalmente raggiunta quota 500mila vaccinazioni: ieri le somministrazioni sono state 508.158.

L’INCIDENZA DI NUOVI CASI PIù BASSA D’ITALIA IN MOLISE

Il grafico sotto riportato è stato elaborato da Luca Fusaro, Dottore Magistrale in Economia Applicata, Dottore Commercialista e Analista di Dati.

incidenza casi regioni molise 24 30 aprile

I DATI NAZIONALI

Sono 13.446 i casi accertati nelle ultime 24 ore in Italia dal Ministero della Salute a fronte di 228.771 test (tamponi molecolari e antigenici) effettuati, con un tasso di positività al 4%. Ieri c’erano stati 14.320 casi a fronte di 330.075 test (tasso di positività al 4.3%). Le vittime oggi sono state 263, ieri erano state 288.

Per quanto riguarda i ricoveri per Covid, quelli in terapia intensiva oggi segnano un -57 (ieri -71) mentre quelli nei reparti ordinari registrano un calo di 411 unità (ieri -509).

 

È attivo il canale Telegram di Primonumero.it. Unisciti al nostro Canale per essere sempre aggiornato sulle news.