Quantcast

20 aprile – Giornata senza vittime e calano le persone ricoverate ma 47 nuovi contagi

Oggi 4 ingressi e 6 dimissioni dal Cardarelli, mentre i nuovi positivi sono 47 nuovi su 1.029 tamponi (tasso di positività al 4,6%). Nessun decesso nelle ultime 24 ore, i guariti sono 52

Il bollettino quotidiano dell’Asrem sull’emergenza covid dà notizia oggi di 4 ricoveri ma 6 dimissioni con 47 nuovi contagi su 1.029 tamponi (tasso di positività quasi al 4,6%). Nessun decesso nelle ultime 24 ore. 

Ieri in Molise c’era stato un decesso, 3 ricoveri e 3 dimissioni, con 4 contagi rilevati a fronte di 258 test (tasso all’1,6%).

IL NUMERO DEI PAZIENTI RICOVERATI SCENDE A 52

Sono 52 le persone ricoverate in ospedale in Molise con l’infezione da covid-19. Un numero che oggi è in ulteriore calo in virtù di 6 e dimissioni a fronte però di 4 ingressi. Hanno avuto bisogno di un letto d’ospedale nel reparto di Malattie infettive del Cardarelli di Campobasso pazienti di Bojano, Castel San Vincenzo, Lucito e Sepino. Hanno potuto invece fare il ritorno a casa 2 pazienti di Termoli e altri 4 di Petacciato, Pozzilli, Tufara e Salerno. Sono 48 le persone ricoverate al Cardarelli con Covid-19, 2 al Neuromed e 2 al Gemelli Molise.

ANCORA 13 PAZIENTI IN TERAPIA INTENSIVA, 39 NELLA SUB INTENSIVA

Non scende di nessuna unità oggi il numero di persone ricoverate in Terapia intensiva. Sono ancora 13 i pazienti intubati in Molise, 9 al Cardarelli, 2 al Gemelli e 2, infine, al Neuromed di Pozzilli. Il numero delle persone ricoverate in ospedale nel reparto di sub intensiva è invece di 39, tutte in malattie infettive a Campobasso. Anche oggi l’area grigia dell’ospedale San Timoteo, che ha accolto contemporaneamente oltre 20 pazienti con infezione, è covid free. Nessun ricovero nella sub intensiva del Neuromed né in quella del Gemelli Molise.

MORTI COVID VICINI ALLA SOGLIA DEI 500

Secondo il monitoraggio della Asrem sono 466 le vittime certificate del covid-19. Ed è per queste 466 vittime che oggi pomeriggio, nella manifestazione di protesta e veglia promossa da comitati, associazioni e familiari dei defunti, che sono state accese le candele davanti il tribunale di Campobasso. Si chiede verità e si sollecita la magistratura del capoluogo alle indagini finalizzate ad accertare se ci siano state delle responsabilità umane oppure delle mancate decisioni dietro i tanti, troppi morti causati da una infezione che non ha risparmiato nemmeno i giovani.

Lo scenario attuale registra un deciso calo di decessi negli ospedali molisani, ma il numero dei morti – specialmente nei mesi di gennaio, febbraio e marzo – è il numero di una strage silenziosa.
Il dato relativo alle vittime che noi abbiamo continuato a pubblicare è superiore a quello ufficiale. Sono 497 i decessi che Primonumero ha annotato in tutto questo tempo, inserendo nella lista diverse persone morte nelle case di riposo all’inizio della seconda ondata, quando la confusione relativa ai certificati di morte era massima e le schede non venivano aggiornate con puntualità.

In questo numero sono comprese anche diverse morti avvenute in casa, senza alcun passaggio in ospedale e tantomeno in ambulanza. Si tratta di persone che hanno contratto il virus e che purtroppo non sono riuscite a essere curate, o semplicemente non hanno fatto in tempo. Solo alcune di queste sono finite nei registri ufficiali delle autorità sanitarie e sono state contemplate nel computo finale. Il nostro monitoraggio, avvenuto sulla base dei dati e delle segnalazioni provenienti dai singoli comuni, giorno per giorno, riferisce di 497 vittime finora in Molise.

OGGI 47 POSITIVI, BEN 14 A CAMPOBASSO

Il bollettino di oggi fa segnare anche 47 nuovi positivi al Sars-cov-2. In particolare c’è da rilevare ancora l’alto numero di Campobasso con 14 contagi mentre 5 sono stati rilevati a Termoli, 4 a Bojano e a Venafro. I tamponi processati sono stati 1.029 e questo porta il caso di positività odierno quasi al 4,6%. Il numero degli attualmente positivi si attesta a 594.

bollettino covid 20 aprile

GUARITI, SI AVVICINA QUOTA 12MILA

Il numero totale dei guariti dalla coronavirus in Molise e di 11.875. Quelli certificati oggi sono 52 con Campobasso in testa a quota 8 e quindi Isernia con 7.

VACCINI, ANCHE OGGI SUPERATE LE 2MILA DOSI INIETTATE

Prosegue a buon ritmo la campagna vaccinale del Molise che anche oggi ha superato le 2.000 somministrazioni giornaliere (obiettivo quotidiano fissato dal commissario Figliuolo per la nostra regione) arrivando a poco più di 2.100. Il totale è di 98.818 dosi in Italia sulle 104.945 consegnate, il che porta la percentuale di somministrazione al 94,2%. Risulta essere immunizzato completamente il 10,3% della popolazione mentre il 22,4% dei molisani ha ricevuto almeno una dose del preparato anti covid-19.

I DATI NAZIONALI

Sono 12.074 i casi accertati nelle ultime 24 ore in Italia dal Ministero della Salute a fronte di 294.045 test (tamponi molecolari e antigenici) effettuati, con un tasso di positività al 4,1%. Ieri c’erano stati 8.864 casi a fronte di 146.728 test, per un tasso di positività al 6%. Le vittime oggi sono state 390, ieri erano state 316.
Per quanto riguarda i ricoveri per Covid, quelli in terapia intensiva oggi segnano un decremento di 93 unità (ieri -67) mentre quelli nei reparti ordinari registrano un calo di 487 unità (ieri +94).

È attivo il canale Telegram di Primonumero.it. Unisciti al nostro Canale per essere sempre aggiornato sulle news.