Quantcast

Soggetti fragili, partite le prenotazioni per il vaccino. Ecco le categorie

Possono prenotare la vaccinazione le persone vulnerabili, così come indicate dal Ministero della Salute. Dopo over80, personale scolastico e forze di polizia, ecco che sembra arrivato il turno dei pazienti che soffrono di gravi patologie

soggetti vulnerabili fragili vaccini

Da ieri sera, 6 marzo, è partita la prenotazione vaccini per i soggetti estremamente vulnerabili di età compresa tra i 16 e i 79 anni. Una buona notizia per tanti utenti che attendevano con ansia di prenotare il proprio turno.

È il Ministero della Salute ad avere stabilito quali sono le cosiddette categorie fragili con una specifica tabella che chiarisce le aree di patologia e le rispettive definizioni.

scheda categorie a rischio vaccini

Sono comprese tutte quelle persone che hanno malattie respiratorie, malattie cardiocircolatorie, condizioni neurologiche e disabilità, diabete e altre endocrinopatie severe, fibrosi cistica, insufficienza renale o altra patologia renale, malattie autoimmuni e immunodeficienze primitive, malattia epatica, malattie cerebrovascolari, patologia oncologica e emoglobinopatie, sindrome di Down, trapianto di organo solido e grave obesità. Per comprovare l’appartenenza alla categoria e quindi prenotare il vaccino è necessario possedere il codice esenzione ticket o invalidità.

Di seguito il prospetto con le esenzioni che danno diritto alla prenotazione perché attestano lo stato di vulnerabilità. Sul sito si precisa che per coloro che non hanno un’esenzione, nei prossimi giorni verrà indicata la modalità alternativa di adesione.

tabella_esenzioni_vulnerabili_

Per i minori di 16 anni fragili, impossibilitati a vaccinarsi, ed in condizioni di estrema vulnerabilità è disponibile l’account mail: minorifragilivaccini@regione.molise.it
Va inviata una mail nella quale deve essere comunicato solo il nome e cognome del genitore ed il recapito telefonico da contattare per la valutazione conseguente del caso. Non bisogna invece inserire nè il nominativo del minore né patologia.

Per i maggiori di 16 anni fragili, impossibilitati a vaccinarsi, ed in condizioni di estrema vulnerabilità è disponibile da lunedì 8 marzo l’account mail: fragilinonvaccinabili@regione.molise.it
Va inviata una dichiarazione sostitutiva sottoscritta nella quale indicare il nome e cognome della persona da contattare ed il nominativo del fragile oltre al recapito telefonico e indirizzo mail da utilizzare per la valutazione conseguente del caso – Elencare i riferimenti anagrafici dei soli conviventi con il fragile.

 

Non è dato sapere quando partirà effettivamente la vaccinazione per queste categorie di soggetti ma, come sempre, è bene affrettarsi nelle prenotazioni (al sito oppure ai numeri 800329500 da fisso o 0865724242 da cellulare) sebbene poi la convocazione avverrà secondo il criterio della gravità della patologia.

Ricordiamo che domani cominceranno le vaccinazioni del personale (docente e non) della scuola ma il punto vaccinale al momento attivo è solo il Palaunimol di Campobasso. Non sono mancate le lamentele da parte di personale di altre zone della regione (es. Basso Molise) che per ricevere l’agognato siero anti-Covid dovranno recarsi nel capoluogo.

A Termoli, nonostante da giorni sia stato allestito il Palairino (piazza del Papa) le vaccinazioni di massa non sono ancora partite.