Quantcast

Nuova Giunta regionale: a Calenda lavoro e sociale, conferme per gli altri

Più informazioni su

È ufficiale con la firma del decreto del presidente, la composizione della nuova giunta molisana dopo l’ennesimo rimpasto deciso da Donato Toma che ha inserito Filomena Calenda nell’esecutivo per evitare la mozione di sfiducia nei suoi confronti e ha defenestrato Michele Marone, assessore esterno per poco meno di un anno.

Sono state assegnate dal Presidente anche le deleghe. Vincenzo Cotugno resta vicepresidente e avrà le deleghe all’internazionalizzazione delle imprese, l’accesso al credito, turismo in marketing territoriale, cultura e molisani nel mondo.

La neo assessora Filomena Calenda deterrà le deleghe al lavoro, alle politiche sociali, al terzo settore e quelle per l’immigrazione.

Nicola Cavaliere resta assessore alle politiche agricole e agroalimentari, sviluppo rurale e consorzi di bonifica, alla programmazione forestale, a caccia e pesca.

Vincenzo Niro resta il responsabile dei lavori pubblici, viabilità e infrastrutture, a sistema idrico integrato, demanio regionale.

Infine Quintino Pallante è assessore alle risorse umane, a trasporto e mobilità e alle politiche energetiche.

Toma mantiene diverse deleghe, fra cui istruzione e formazione professionale, bilancio e patrimonio, agenzie partecipate, Protezione Civile, ambiente, politiche della casa, urbanistica, sport, attività produttive e Sviluppo economico, sanità, famiglie, giovani e parità.

Più informazioni su