Quantcast

La Molisana dona 500 chili di pasta a Casa Santa Marta per i bambini e le famiglie che soffrono

Ancora un gesto di solidarietà del pastificio La Molisana verso i più bisognosi.

In un momento così difficile che il paese sta vivendo a causa della pandemia s’inserisce un altro tassello del mosaico della solidarietà. Grazie all’Associazione Nazionale Stelle e Palme al Merito Sportivo il pastificio campobassano ha donato 500 chili di pasta a Casa Santa Marta, organizzazione del Vaticano che si occupa dei bambini che soffrono e delle loro famiglie.

“Ringraziamo l’Ansmes – ha detto Rossella Ferro, direttore marketing La Molisana – che ci ha dato l’opportunità di aiutare le famiglie bisognose di Casa Santa Marta. Per noi un’altra occasione per tendere una mano ed essere vicini alle persone in difficoltà”.

Nei giorni scorsi a Roma, in occasione dell’assemblea nazionale, Renato Freda dell’ufficio marketing de La Molisana ha consegnato nelle mani del presidente Coni Giovanni Malagò una valigetta di pasta che simbolicamente rappresenta il dono.

“E’ un gesto molto significativo – ha affermato Malagò – ancor di più in questo delicato momento”. Presente anche Valentina Giacometti, responsabile di Casa Santa Marta che ha espresso parole di gratitudine e il generale Gianni Gola, ex presidente Ansmes,  che ha detto:  “Quando abbiamo ricevuto la notizia del dono del pastificio La Molisana abbiamo pensato che sarebbe stato un gesto importante devolvere la pasta a chi ne ha necessità e abbiamo individuato in Casa Santa Marta l’associazione ideale”.

Francesco Conforti, neo presidente dell’Ansmes, ha sposato in pieno l’iniziativa della precedente gestione: “In futuro sono certo che faremo altre iniziative benefiche come quella appena realizzata – ha detto – grazie alla grande disponibilità dei dirigenti de La Molisana, un’azienda che per noi è ben più di un partner”.