Quantcast

Il Campobasso domina ma spreca: pareggio senza reti a Montegiorgio

Partita 'stregata' per i Lupi che costruiscono tanto, soprattutto nel primo tempo, senza trovare il gol. Nel finale negato un rigore a Esposito, ammonito per simulazione. Vincono sia il Notaresco (ora a -1) che il Castelnuovo contro l'Agnone.

Passo falso dei Lupi che non riescono a cogliere il successo a Montegiorgio pur dominando la partita. Troppe occasioni mancate, soprattutto nel primo tempo, e nel finale per poco non ci scappava la beffa. Alle spalle, vincono sia Notaresco (ora a -1) che Castelnuovo (-3) sul campo dell’Olympia Agnonese.

Mirko Cudini sceglie Cogliati al centro dell’attacco lasciando inizialmente in panca Rossetti. Per il resto, formazione tipo con Ladu davanti alla difesa. Qualche secondo di studio e proprio il bomber prova ad approfittare di un errore difensivo, il tiro è fuori misura. L’occasione più limpida però capita a Pampano del Montegiorgio che da posizione defilata ma ghiotta calcia al lato. L’azione era stata avviata da un passaggio sbagliato di Bontà, poi la difesa non è impeccabile.

La risposta dei Lupi è corposa: Cogliati si ritrova a tu per tu con Gagliardini, prova a superarlo in pallonetto ma sulla linea salva Ficola. Proprio il difensore tenta la sortita di testa andando a qualche centimetro dal palo. Una partita vivace, condotta dagli ospiti ma i locali ripartono con pericolosità. Al 32′ magia di Esposito che serve di tacco Candellori, piena area e conclusione sull’esterno della rete.

Prima del riposo Campobasso vicino tre volte al vantaggio: prima con Candellori che non è deciso da ottima posizione, poi Ladu tenta la via del gol dal limite ma la mira non è perfetta. E ancora Cogliati che non sfrutta una opportunità deliziosa nell’area piccola.

Ripresa. I Lupi partono col piede sull’acceleratore, schiacciando gli avversari nella loro metà campo. Esposito offre un paio di palloni deliziosi, ultimo passaggio da migliorare per Vanzan e Cogliati. La squadra di Cudini domina ma non riesce a sfondare, ci prova anche il difensore Menna dopo un tunnel spettacolare. Ma al 71′ è clamoroso il liscio del portiere Raccichini che permette a Mandolesi di calciare a porta vuota, Menna ‘miracoleggia’ ricacciando il pallone dalla porta.

La grande occasione capita a 12 dalla fine, quando Candellori offre la migliore delle palle a Cogliati che però spreca da pochi passi. Incredibile a 4 dalla fine: Esposito viene ammonito per presunta simulazione, in realtà il rigore sembrava netto. Nel recupero, serve un bell’intervento di Raccichini per evitare la beffa.

MONTEGIORGIO     0

CAMPOBASSO          0

MONTEGIORGIO: Gagliardini, Gnaldi, Tempestilli, Omiccioli, Ficola, Perini, Misin, Trillini (63′ Albanesi), Pampano (67′ Mandolesi), Cuccù (88′ Montanaro), Zancocchia (80′ Santoro).

ALL.: Eddy Mengo

CAMPOBASSO: Raccichini, Fabriani, Vanzan, Ladu (78′ Rossetti), Menna, Dalmazzi, Bontà (82′ Tenkorang), Candellori, Cogliati, Esposito, Vitali (63′ Mancini).

ALL.: Mirko Cudini

ARBITRO: Mihalache di Terni

Assistenti: Lauri di Gubbio e Ticani di Roma 2.

Note: ammoniti Bontà, Esposito, Fabriani, Ladu (C), Cuccù, Misini (M). Gara giocata a porte chiuse.

Foto SS Campobasso Calcio