Cln Cus Molise, Gaspar Batiz. “A Cassano per tornare ai 3 punti. Questa squadra ha tante potenzialità”

Più informazioni su

Giovane con tante qualità da mettere al servizio della squadra. Gaspar Batiz, argentino classe 1999 è arrivato da poco al Cln Cus Molise voluto fortemente dal tecnico Marco Sanginario, che in lui ha visto il giocatore sul quale scommettere in prospettiva lanciandolo tra i grandi del futsal . Approfittando della disponibilità di Batiz abbiamo fatto con lui il punto della situazione in casa rossoblù.

Sabato contro la Tombesi Ortona avete fatto una buona partita. Peccato per il finale, concordi?

“Contro la Tombesi credo che abbiamo giocato una buona partita. Non era facile al cospetto di un avversario esperto. E’ stato un vero peccato aver dovuto alzare bandiera bianca perché sul risultato di 1-1 abbiamo avuto delle occasioni per passare in vantaggio ma non siamo riusciti a segnare. Alla fine vince chi segna più gol e loro hanno segnato più di noi”.

Dal punto di vista personale come ti stai trovando con compagni, staff tecnico e società?

“Sono arrivatcus molio da poco in questo gruppo ma quello che posso dire è che tutti, compagni, staff tecnico e società mi hanno accolto splendidamente e sono persone fantastiche. Mi aiutano tanto, in campo e fuori e questo agevola senza dubbio il mio inserimento. Con il passare del tempo sicuramente crescerà l’intesa con i miei compagni di squadra”.

Dal punto di vista personale quanto potrai dare alla squadra?

“Devo crescere e migliorare per essere utile alla causa. Sto entrando negli schemi e nelle metodiche di gioco del Cln Cus Molise. Sono convinto che potrò dare un buon contributo alla causa. Ogni giorno mi concentro  su quello che è il lavoro da svolgere insieme ai compagni, convinto che potrò dare un contributo importante a questa squadra”.

La qualificazione alla final eight della coppa italia è sicuramente un traguardo prestigioso per tutti. Concordi?

“Il traguardo della coppa Italia rappresenta sicuramente qualcosa di straordinario. E’ una grande sfida alla quale speriamo di riuscire ad arrivare nel migliore dei modi per dimostrare ancora una volta il grande valore del nostro gruppo e giocarci ogni partita al massimo delle possibilità per provare a toglierci delle belle soddisfazioni”.

All’orizzonte c’è la sfida di Cassano, gara difficile ma che dovrete cercare di portare a casa per riprendere la marcia.

“E’ una partita difficile come tutte in questo campionato. Stiamo lavorando per prepararci al meglio, vogliamo tornare alla vittoria e daremo il massimo per riuscirci. Sarà per noi come una finale e l’affronteremo così. Abbiamo voglia di riscatto e lasceremo tutto in campo”.

A tuo avviso dove potrà arrivare il Cln Cus Molise in questa stagione?

“Ho capito che il Cln Cus Molise è una squadra unita e compatta con tante qualità. Sono certo che se ci aiutiamo, se lavoriamo sodo così come stiamo facendo i risultati arriveranno e possiamo toglierci delle belle soddisfazioni da qui alla fine della stagione”.

Più informazioni su