Quantcast

Campobasso, vietato sbagliare con la Recanatese. Quattro assenze per Cudini

I Lupi vogliono tornare alla vittoria: domani, 14 marzo, il match di recupero contro i marchigiani. Out per squalifica Bontà e Fabriani, infortunati Brenci e Piga. Mister Cudini lancia Martino e Tenkorang, ballottaggio in atto tra Cogliati e Rossetti.

Campobasso in campo domani, 14 marzo, per la gara di recupero contro la Recanatese. Non si giocò il 10 gennaio scorso – ovvero oltre due mesi fa – per la presenza di alcuni positivi nel gruppo giallorosso. Match importante quello di Selvapiana, che arriva dopo il pareggio senza reti di Montegiorgio in cui si è recriminato per i torti arbitrali ma si è anche riflettuto sugli errori di mira sotto porta.

Una sfida sulla carta non insormontabile. I marchigiani erano partiti per essere protagonisti ma si sono ritrovati nelle retrovie di una classifica ancora provvisoria, visti i tanti rinvii. Servirà concentrazione e cinismo per avere ragione di una formazione che a questo punto non ha più niente da perdere e che verrà a giocarsi tutte le proprie chance per tentare l’impresa.

Qualche problema di formazione ci sarà. Anzi, di ricambi. Infatti, sono stati squalificati sia il centrocampista Francesco Bontà che il terzino destro Cristian Fabriani: il primo sarà sostituito da Tenkorang, il secondo da Martino. E poi ci sono gli infortunati, con Brenci che ha un problema alla schiena che lo attanaglia ormai da settimane e il portiere Piga che ne avrà per molto prima di rientrare dall’infortunio al ginocchio.

Uomini contati ma non in attacco. Mattia Rossetti e Pietro Cogliati si giocano una maglia da titolare, con il primo che sembra in vantaggio. Ma tutto potrebbe cambiare nell’imminenza della partita. Mirko Cudini chiede ai suoi tre punti che possano riportare i Lupi a +4 sulla seconda della classe Notaresco. Arbitrerà il signor Vincenzo D’Ambrosio Giordano della sezione di Collegno (TO), assistito da Portella di Frattamaggiore e Giacomini di Viterbo.