Quantcast

Campionati Italiani Primaverili Assoluti, in vasca c’è anche Marco Gallesi della Hidro Sport

Iniziano domani i Campionati Italiani Assoluti Primaverili UnipolSai indetti dalla FIN federazione Italiana nuoto. Allo stadio del nuoto di Riccione è tempo di accogliere, tra straordinarie misure di prevenzione e sicurezza di fronte alle problematiche indotte dal Covid-19, 147 società per 563 atleti (287 maschi e 276 femmine) per un totale di 1200 presenze gara.

In palio titolo italiano, qualificazione ai Campionati europei (17-23 maggio) e alle Olimpiadi di Tokyo (24 luglio-1 agosto); per i giovani c’è la possibilità di staccare il pass in vista degli Eurojunior di Roma (6-11 luglio) e dei Mondiali juniores di Kazan (24-29 agosto).

In vasca quasi tutti i big del nuoto italiano, compresi gli azzurri in possesso del pass olimpico: Simona Quadarella e Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero, Margherita Panziera nei 200 dorso e Nicolò Martinenghi nei 100 rana, Benedetta Pilato nei 100 rana e Thomas Ceccon nei 100 dorso, Martina Rita Caramignoli nei 1500 stile libero, Federico Burdisso nei 100 farfalla, Gabriele Detti e Marco De Tullio nei 400 stile libero.

Tra loro ci sarà anche Marco Gallesi (nella foto), atleta del 2003 appartenente alla categoria Juniores, unico atleta a rappresentare società della regione molisana in questa kermesse dove ci si qualifica per i giochi olimpici.
Marco, da sempre portacolori giallo-blu della Hidro Sport, frequenta la 4 A informatica all’ITST “G.Marconi” di Campobasso, ormai da qualche anno coniuga studio e attività agonistica in maniera eccellente, in un crescendo di prestazioni e capacità tecniche che già la scorsa stagione (quasi interamente cancellata dalla pandemia nel momento cruciale), lo avevano messo in luce in ambito nazionale, figurando tra i migliori specialisti della categoria nel delfino e nello stile libero veloce in Italia, con concrete possibilità di lottare per le medaglie ai campionati italiani giovanili.

Ma la resilienza lo ha premiato ed in questi mesi di attività di ripresa della nuova stagione agonistica ha inanellato una serie di risultati che hanno portato ulteriore consapevolezza nei sui mezzi a tal punto da strappare il “pass” di qualificazione alla massima competizione nazionale sia nei 50 stile libero che nei 50 farfalla, sfiorando di pochissimi centesimi anche la qualificazione nei 100 farfalla.

“É stato fin qui un grande risultato – commenta Tony Oriente, presidente nonché allenatore di Marco – il frutto di una costante ricerca del miglioramento prestativo di tutti i nostri atleti, che supportiamo al meglio delle nostre possibilità sotto tutti i profili essenziali all’ottenimento di tali performances, sottolineando che, a corredo di questi grandi traguardi raggiunti, anche un altro nostro atleta, Emanuele Perlino, è andato vicinissimo alla qualificazione, sfiorando il tempo limite di accesso ai 100 stile libero per soli 9 centesimi di secondo”.

Date le restrizioni la manifestazione si disputerà a porte chiuse, ma sarà possibile assistere alla manifestazione da lontano e sostenere le gesta di Marco Gallesi perchè le batterie saranno trasmesse in streaming sul sito della FIN, le finali invece saranno in diretta su Rai Sport + HD.