Quantcast

Aiuti alle mamme del Sudan: La Molisana contribuisce all’apertura di un reparto di maternità

Anche lo storico pastificio La Molisana di Campobasso ha dato il suo sostegno alle mamme del Sudan e in particolare ha contribuito all’apertura di un reparto di maternità in un ospedale del Paese africano, uno dei più poveri al mondo.

L’azienda ha acquistato 100 cuscini in tessuto wax originale africano da un lato e stoffe pregiate italiane dall’altro, cuscini morbidi e coloratissimi, e che sono al centro del progetto di grande spessore solidale che Coldiretti Donne Impresa ha sposato scegliendo testimonial in tutte le regioni d’Italia per promuoverlo, moltiplicarne gli effetti e contribuire alla realizzazione di un reparto di maternità, di corsi di  formazione per le ostetriche e di una casa d’attesa nella città di Rumbek, nel sud del Sudan.

In questa terra mancano le professionalità mediche, scarseggiano i servizi sanitari, risultano carenti le strutture, molti parti non vanno a buon fine. Da qui la volontà di creare un filo sottile che unisca le donne italiane a quelle africane e nel giorno che si celebra la loro festa oggi, 8 marzo appunto, abbracciare tutte insieme il cuscino, tenerlo stretto tra le mani, assorbirne il profumo speziato che emana e creare una rete di solidarietà che superi ogni barriera, ogni ingiustizia, ogni mancanza. “#solodalcuore mi dà la possibilità di condividere e supportare questo bellissimo progetto di grande valore umano: dalle donne per le donne”.

A parlare è Rossella Ferro, direttore marketing e testimonial per il Molise – scelta da Coldiretti Donne Impresa – dell’iniziativa. “Abbiamo acquistato 100 cuori – afferma – per essere vicini al Sudan che vive da oltre 7 anni una guerra civile devastante. Nel nostro piccolo contribuiamo ad alleviare le loro sofferenze realizzando strutture idonee per le mamme perché vivano in sicurezza il momento del parto e quello immediatamente successivo con personale specializzato e ambienti sterili”. La Molisana mette così un altro tassello al mosaico della solidarietà che la vede sempre impegnata in prima linea: “le storie speciali nascono da ingredienti semplici”.