Quantcast

A Campobasso 156 positivi. Il sindaco: “Numeri stabili, ora si acceleri con i vaccini”

Nell’ultima settimana si sono contagiati 47 cittadini a fronte di 46 guariti: “I dati in città sono stabili, spingiamo sulla campagna vaccinale”.

A Campobasso ci sono attualmente 156 casi di positività al virus. La settimana appena conclusa ha fatto registrare dati generali per gran parte stabili rispetto ai sette giorni precedenti. E’ ciò che emerge dalla lettura dei numeri resi noti dall’amministrazione comunale.

Nello specifico, l’ultima settimana (8-14 marzo) ha fatto registrare 47 nuovi positivi a fronte di 46 guariti, come confermato dalla piattaforma ‘Sic’ dell’Asrem. “Numeri che si discostano di poco da quelli rilevati la scorsa settimana e che confermano una situazione di equilibrio e di tenuta per ciò che riguarda la diffusione dell’epidemia nella nostra città” spiega il sindaco Gravina.

Una consapevolezza che però non deve neanche per un secondo far abbassare la guardia, anche perché per altre due settimane “ci apprestiamo a continuare a rispettare tutti i dettami propri della zona rossa, così come stabilito dal Ministero della Salute, restando vigili ed attenti a ciò che il quadro regionale e nazionale sta facendo registrare in termini di indici di contagio” prosegue il primo cittadino.

Alla Cittadella dell’Economia il terzo centro vaccinale di Campobasso. Sarà attivo dalla prossima settimana

Che punta molto, giustamente sulla campagna di vaccinazione: “Ci auguriamo tutti che possa trovare un nuovo impulso, in modo da poter sfruttare quest’ulteriore e necessario periodo di forte messa in sicurezza della nostra vita sociale, non solo per evitare ulteriori contagi e i successivi ricoveri, ma anche per estendere a fasce sempre più consistenti della nostra popolazione il mezzo di difesa più importante che abbiamo da poter mettere in campo, ovvero il vaccino”.