Quantcast
Il bollettino

23 marzo – Scendono i ricoveri e il tasso di positività. 106 i malati in ospedale, oggi 2 vittime

29 i positivi su 603 tamponi, ma i guariti anche oggi sono tanti: 86. Due morti in ospedale, una 98enne campobassana al Cardarelli e una 63enne di Termoli al Neuromed. 14 le persone in Terapia Intensiva nelle strutture molisane, 89 in sub-intensiva.

Ieri in Molise erano stati registrati 2 decessi, con 5 ricoveri e 5 dimissioni dagli ospedali e 29 contagi su 421 tamponi (tasso di positività al 6,9%).

DUE VITTIME, MUORE DONNA DI 63 ANNI AL NEUROMED E ANZIANA AL CARDARELLI

Due le vittime legate al covid oggi in Molise, che portano a 453 il numero complessivo. Una 63enne di Termoli è spirata nella terapia intensiva del Neuromed, dove era ricoverata da giorni. Non ce l’ha fatta una donna di 98 anni di Campobasso ricoverata al quinto piano del Cardarelli, nel reparto di Malattie infettive. Oggi, lo ricordiamo, è lutto cittadino a Gambatesa, il paese nativo di Daniele Gallo, 34 anni, una delle vittime più giovani del virus.

OSPEDALIZZAZIONI, CONTO QUASI IN PAREGGIO: + 3 RICOVERI E 2 DIMISSIONI

Sono 106 le persone ricoverate a causa del covid nelle strutture sanitarie regionali. Ottanta sono attualmente curate all’ospedale Cardarelli: 11 in Rianimazione, 69 in Malattie Infettive. In questi due reparti si registrano due nuovi ingressi: un degente di Santa Croce di Magliano è stato ricoverato in Infettive, mentre sono purtroppo peggiorate le condizioni di una persona di Campobasso che è stata intubata in Rianimazione.
C’è un paziente in meno in Infettive: oggi ha lasciato l’ospedale di Campobasso un degente di Termoli.
Il terzo ricovero nell’area grigia del San Timoteo di Termoli dove il totale dei pazienti assistiti è di 17. Ha lasciato il nosocomio di Termoli anche un cittadino di Montenero di Bisaccia le cui condizioni di salute sono migliorate.
Al Gemelli Molise stanno combattendo contro il virus 3 degenti, mentre al Neuromed sono ricoverate 6 persone, 3  in Rianimazione e altrettante in sub intensiva.

TASSO DI POSITIVITÀ AL 4,8%, 29 I NUOVI CONTAGI

Con 29 nuovi contagi rilevati oggi su un totale di 603 tamponi refertati, il tasso di positività odierno è del 4,8%. Non c’è alcun comune che spicca maggiormente per numero di nuovi casi, tanto che il massimo è raggiunto dai 4 positivi a Ferrazzano e a Limosano. Si segnalano 3 contagi a Campobasso, Pescolanciano e in due dei paesi ancora Zona rossa, vale a dire Termoli e Jelsi. Gli attualmente positivi sono 1.130.

ALTRA IMPENNATA DI GUARITI, PIU’ DEL DOPPIO DELLE NUOVE INFEZIONI 

Sono  86 le persone che risultano guarite dal covid. Il numero più alto si registra a Termoli con 15 guariti, segue Campobasso con 10. Anche il comune di Toro inizia a risalire la china con 6 guariti, a Isernia invece se ne contano 5.
Poi 3 per i comuni di Ielsi, Riccia e San Martino in Pensilis. Due guariti a Acquaviva di Isernia, Agnone, Bojano, Campodipietra, Cantalupo nel Sannio, Guglionesi, Montenero di Bisaccia, Santa Croce di Magliano e Tufara.

bollettino covid 23 marzo

QUASI 50MILA VACCINI FATTI

La nostra regione si avvicina a quota 50mila dosi di vaccino anti covid-19 somministrate. Secondo l’aggiornamento disponibile alle 18 di oggi 23 marzo sono infatti 49.288 le dosi inoculate in Molise. Siamo al 90% delle vaccinazioni effettuate rispetto alle dosi consegnate che raggiungono il numero di 54.975 per effetto delle ultime fiale consegnate nelle scorse ore. Si calcola che il 4,9% dei molisani abbia ricevuto finora la seconda dose per l’immunizzazione da covid-19.

Vaccini 23 marzo

Meno contagi, decessi e ricoveri grazie ai vaccini: così gli anziani delle Rsa sono scampati al virus

I DATI NAZIONALI

Sono 18.765 i contagi accertati nelle ultime 24 ore in Italia dal Ministero della Salute a fronte di 335.189 test (tamponi molecolari e antigenici) effettuati, con un tasso di positività al 5,6%. Ieri erano stati rilevati 13.846 contagi a fronte di 169.196 test e il tasso di positività all’8,2%. Molto alto oggi il numero delle vittime che sono state 551 mentre ieri erano state 385.

Prosegue la crescita, come ormai da diversi giorni, sia del numero dei ricoveri in terapia intensiva, oggi di altre 36 unità (ieri +62) che quello nei reparti Covid ordinari, oggi di 379 unità (ieri +565).

È attivo il canale Telegram di Primonumero.it. Unisciti al nostro Canale per essere sempre aggiornato sulle news.

commenta