Quantcast

13 marzo – 2 decessi e 3 ricoveri. Il contagio allenta la presa. Ci sono 6 dimessi e 68 guariti

Numeri meno preoccupanti del solito emergono oggi dal bollettino sanitario. Purtroppo ci sono due vittime: due donne morte negli ospedali di Termoli e Campobasso. Scende al 6.3% il tasso di positività (ieri molto più alto) e i guariti sono più dei nuovi positivi. Anche i dimessi sono più dei ricoverati, e non succedeva da tanto tempo

2 DECESSI, MORTE DUE DONNE NEGLI OSPEDALI DI TERMOLI E CAMPOBASSO

Hanno perso la vita nelle ultime 24 ore (in verità il bollettino dice che entrambe sono morte nella giornata di ieri), a causa del Covid-19, due donne di circa 80 anni. Una signora di 78 anni di Guglionesi ha perso la vita nella cosiddetta area grigia del Pronto Soccorso di Termoli. Un’altra invece, di 81 anni di Santa Croce di Magliano (paese che sta pagando un prezzo altissimo in questa terza ondata di pandemia) è deceduta nel reparto di Malattie Infettive del nosocomio del capoluogo. Con loro sale a 420 il triste bilancio delle vittime della epidemia in Molise.

52 CONTAGI, LA METÀ DI IERI. TASSO DI POSITIVITÀ SCENDE AL 6.3%

828 tamponi refertati e 52 positivi. Questo è il bilancio dell’ultimo bollettino divulgato dall’Asrem oggi, sabato 13 marzo. Il tasso di positività, che ieri era salito al 13.4% per effetto di 105 positivi su 783 tamponi, scende a meno del 6.3%. Si contano 7 positivi a Campobasso e Isernia, e sono questi dei capoluoghi i numeri più alti. 6 invece i nuovi contagi che si registrano a Termoli, 4 a Campomarino.

Poi ci sono 3 positivi anche a Capracotta. Scende il numero dei positivi a Jelsi dove si era registrato un nuovo cluster e oggi nel comune è stato accertato un solo contagio. 2 invece i contagi a Toro dove il numero dei positivi nelle ultime ore pure era tornato a salire (ieri +15). Nell’ordine di 2 positivi a comune, si registrano nuovi casi anche a Fornelli, Vastogirardi, Venafro e Sesto Campano.

3 RICOVERI, MA LE DIMISSIONI SONO 6

Solo 3, come ieri, le nuove ospedalizzazioni. Il numero sembra dunque abbassarsi rispetto alle cifre cui eravamo abituati. I nuovi ricoverati (tutti in Malattie Infettive al Cardarelli) arrivano da Campobasso, Belmonte del  Sannio e Gambatesa. Ma la buona notizia è che i dimessi (da diverse strutture) sono il doppio, ovvero 6. In particolare dal San Timoteo di Termoli sono stati dimessi pazienti di Campomarino, Colletorto, Termoli (2) e San Martino in Pensilis. In più ha lasciato il reparto di Malattie infettive del Cardarelli un degente di Campomarino.

LA SITUAZIONE NEGLI OSPEDALI E NELLE CLINICHE PRIVATE

Ad oggi i pazienti ricoverati per complicanze da Covid-19 nelle 4 strutture coinvolte in Molise dalla gestione dell’emergenza sono 114, di cui 18 in Rianimazione.

Questa la situazione nel dettaglio:

– Cardarelli: 70 pazienti in Infettive e 10 in Intensiva

– San Timoteo: 19 pazienti in Sub Intensiva

– Neuromed: 7 pazienti in Sub Intensiva e 5 in Intensiva

– Gemelli: 3 pazienti in Intensiva

Bollettino 13 marzo 2021

 

I GUARITI SONO IN NUMERO SUPERIORE AI NUOVI CASI

Sono 68 invece le persone di cui oggi l’Asrem ha comunicato l’avvenuta guarigione dall’infezione. Il numero più alto si registra a Termoli con 14 pazienti negativizzati. 5 invece quelli che il bollettino segnala a Isernia, 4 a Campobasso e Bojano, 3 a Campomarino.

L’elenco dei guariti continua con 2 casi rispettivamente per i comuni di Fossalto, Guglionesi, Larino, Mafalda, Montelongo, Montenero di Bisaccia, Monteroduni, Ripalimosani, San Martino in Pensilis, Santa Croce di Magliano e Venafro.

VACCINI, SOMMINISTRATO IL 97% DELLE DOSI

Si avvicina al 100% il valore delle dosi somministrate rispetto a quelle consegnate. Ad oggi sono stati inoculati 37.786 vaccini (poco più che 1.200 da ieri) di cui 32.353 Pfizer, 5.336 Astrazeneca e 97 Moderna. Ma le dosi in possesso finora del Molise sono 38.900 circa e dunque sono state utilizzate quasi tutte.

In Italia invece si ‘viaggia’ verso le 6 milioni e mezzo di somministrazioni. E sono quasi 2 milioni le persone che hanno completato il ciclo vaccinale con la prima e la seconda dose.

I DATI NAZIONALI

Sono 26.062 i contagi accertati nelle ultime 24 ore in Italia dal Ministero della Salute a fronte di 372.944 test (tamponi molecolari e antigenici) effettuati, con un tasso di positività del 7% circa. Ieri erano stati rilevati 26.824 contagi a fronte di 369.636 test e il tasso era pari al 7.3% circa. Le vittime oggi sono state 317 mentre ieri erano state 380.

Ancora in crescita, come ormai da diversi giorni, sia i ricoveri in terapia intensiva, oggi di altre 68 unità (ieri +55) che quelli nei reparti Covid ordinari, saliti di 497 unità (ieri +409).

È attivo il canale Telegram di Primonumero.it. Unisciti al nostro Canale per essere sempre aggiornato sulle news.