Vietri centro Covid, il progetto salta di nuovo: “Non ci sono i tempi”. Per ora 24 posti in tenda e 20 al Gemelli, niente Intensive

A tarda ora arriva l’ennesima indiscrezione che trapelata dal “summit”  svoltosi tra Regione, Asrem e Commissario. Giustini si è reso conto che “non ci sono i tempi necessari” e ha accantonato l’idea dell’ospedale di Larino centro covid, puntando ai 24 posti nelle tre tende della Croce Rossa e ai 24 al Gemelli in cui personale e attrezzature sono a carico di Neuromed, anche se finora non è seguita alcuna azione agli annunci dei giorni scorsi. Resta il problema delle Terapie Intensive: le 3 covid di Termoli, le 2 covid di Isernia e le 9 della Torre nell’ex hospice esistono solo sulla carta: i lavori non sono mai iniziati. Intanto il Cardarelli scoppia: oggi i pazienti intubati hanno sfiorato il numero record dei 17.