Quantcast

Variante inglese, M5S: “Fare screening di massa anche a Termoli”

Il Movimento Cinque Stelle di Termoli chiede che venga attivato uno screening gratuito con tamponi rapidi anche per la popolazione termolese, come sta accadendo a Campomarino.

Arriva la conferma: la variante inglese del virus circola in tutta la regione. Al vaglio il Molise Zona Rossa

“Il Molise colpito dalla Variante inglese del coronavirus – scrivono i grillini -. Notizia più grave non potevamo ricevere, oltre alle già tante difficoltà che bisogna affrontare e superare, oltre alla mancanza cronica di coordinamento e organizzazione sanitaria abbiamo ora quest’altro ostacolo da superare. I quasi 300 morti dall’inizio della pandemia non ci fanno assolutamente pensare che tutto si possa risolvere con un “andrà tutto bene”, da parte di chi ha nelle mani la sorte dei nostri concittadini”.

Da qui la richiesta. “Per questo che abbiamo appena inviato al Sindaco di Termoli, al Presidente della Regione Molise e all’Asrem richiesta di attivazione nella città di Termoli di uno screening di massa sulla falsariga di quello attivato a Campomarino e Vasto. I cittadini hanno bisogno di sentire la vicinanza delle istituzioni e di essere rassicurati. Interveniamo subito”.