Quantcast

Screening in auto a Guglionesi, quasi mille le prenotazioni dei cittadini per il test rapido foto

Una grande risposta quella della popolazione di Guglionesi, uno dei comuni più popolosi della zona rossa, dove questa mattina 24 febbraio è iniziato lo screening di massa. L’iniziativa, messa a punto dall’Amministrazione comunale, è affidata alla Croce Rossa Italiana che attraverso operatori e infermieri sta procedendo a prelevare campioni oro-faringei dai tanti cittadini che in fila, nelle rispettive autovetture, attendono di poter entrare nell’area deputata ai prelievi. L’indagine epidemiologica è necessaria per verificare il livello di positività fra i cittadini. A Guglionesi i casi di positività al Sars Cov 2 accertati da tampone superano i 50.

Screening Guglionesi drive in tamponi rapidi croce rossa protezione civile

Primo screening di massa a Guglionesi. “Stiamo pagando un prezzo altissimo, ora più che mai è fondamentale stare attenti”

Circa 1000 i test acquistati dal Comune (altri 500 sono riservati alle scuole) e poco meno di 1000 anche le prenotazioni effettuate dai cittadini nella prima giornata di screening. L’area è quella del piazzale antistante il campo sportivo comunale, dove la Croce Rossa procederà oggi e nei prossimi due giorni a far i tamponi con il contributo, come sempre prezioso, della Protezione Civile di Guglionesi coordinata da Gianni Ciccarone che si sta occupando di viabilità e sicurezza e dei vigili urbani.

I risultati dei test rapidi vengono comunicati ai cittadini via email e naturalmente, specie se si tratta di casi positivi, al Comune che provvede poi a avviare l’iter per l’isolamento e l’informativa ai medici di base.

Abbiamo sentito il responsabile della Croce Rossa di Campobasso Attilio Franzoni.