Quantcast

Il lato brutto della neve: auto scivola sul ghiaccio e investe passante. Soccorsa famiglia al freddo

L'uomo è finito in ospedale con un piede fratturato. I carabinieri decisivi nel portare bombola del gas in un'abitazione senza riscaldamento

Non c’è solo la bellezza della neve a caratterizzare il Molise in queste ore, ma anche i disagi provocati dal ghiaccio, soprattutto nell’area frentana e della costa Adriatica che solitamente sono meno abituati a convivere con le precipitazioni nevose.

Neve e gelo in Molise, allerta arancione per la Protezione civile. Disagi limitati, molte scuole chiuse

Due gli interventi di particolare rilievo dei Carabinieri a Larino, dove un’auto scivolata sul ghiaccio investendo un uomo e procurandogli la frattura di un piede, mentre una famiglia è stata soccorsa dopo essere rimasta senza riscaldamento in casa.

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri 13 febbraio, quando un automobilista ha parcheggiato regolarmente la propria auto in strada, per poi allontanarsi. Tuttavia dopo qualche minuto l’auto, evidentemente non frenata a dovere, ha cominciato a scivolare sul ghiaccio prendendo velocità.

In quel momento un passante si trovava a transitare proprio da quelle parti e si è accorto che l’auto gli stava arrivando addosso. Ha provato a rifugiarsi all’interno di un bar ma è stato comunque investito. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri per soccorrere il ferito che in seguito è stato trasportato all’ospedale di Termoli. L’uomo non è in pericolo di vita ma ha riportato la frattura di un piede.

Sempre a Larino nella tarda serata di ieri i Carabinieri sono stati chiamati da un cittadino che aveva esigenza di portare una bombola del gas in un’abitazione isolata. Infatti una famiglia con tre bambini era al freddo, impossibilitata a scaldare la propria abitazione senza quella bombola del gas. ma la salita ripida ghiacciata impediva al soccorritore di portargliela. Così ha chiesto l’aiuto della compagnia Carabinieri di Larino che hanno immediatamente prestato soccorso riuscendo a portare la bombola a destinazione.

Innumerevoli gli interventi con le pattuglie dell’Arma impiegate sul territorio anche per la rimozione, insieme ai mezzi della Prefettura e dei Vigili del Fuoco, di alberi che, caduti a causa del vento, hanno ostruito tratti stradali o danneggiato alcune auto in sosta. Dal Comando Provinciale Carabinieri di Campobasso si assicura l’intensificazione dei servizi di controllo della viabilità su tutto il territorio e si raccomanda la massima prudenza alla guida.