Il Campobasso va ad Agnone: vincere per proseguire la fuga in vetta

La squadra di Cudini, dopo aver battuto soffrendo l'Aprilia, vuole intascare altri tre punti. Rientra dalla squalifica il difensore Menna.

La vittoria sofferta contro l’Aprilia, la vetta solitaria, il ritrovato entusiasmo dopo la batosta di Tolentino. Sono tutti gli ingredienti che accompagnano la vigilia della sfida all’Olympia Agnonese. Il Campobasso sarà impegnato al pari degli altomolisani in un altro turno infrasettimanale, valevole per la 19esima giornata del girone F di serie D. Ma i recuperi non sono ancora stati smaltiti: i rossoblù devono giocarne due, i granata tre.

Mister Cudini recupera Damiano Menna che rientra dopo il turno di squalifica. Per il resto, tutti a disposizione, fatta eccezione per il centrocampista Persia che sarà abile e arruolabile fra qualche giorno. Qualcosa però potrebbe cambiare, considerando che domenica si torna in campo a Selvapiana per affrontare il Castelfidardo.

A centrocampo, per esempio, scalpitano sia Tenkorang che Ladu e uno tra Bontà e Brenci potrebbe tirare un po’ il fiato. In avanti, aumentano le chance di vedere titolare Rossetti al posto di Cogliati. L’ex Acireale ha realizzato domenica scorsa la rete decisiva che ha regalato un successo sudato e prezioso.

All’andata i Lupi si imposero nettamente per 4-0, davanti a un migliaio di spettatori. Stesso risultato del 1 marzo del 2020, questa volta nel magnifico scenario di un Romagnoli pieno zeppo in tribuna e in curva Scorrano. E ancora, il 2-1 del Civitelle dell’ottobre 2019. Insomma, si vuole proseguire la striscia positiva appena descritta.

Il match sarà arbitrato dal signor Lorenzo Maccarini della sezione di Arezzo, assistito da Pelosi di Ercolano e Colaianni di Bari.