Fiat resta aperta, operai protestano: domani sciopero di 8 ore su 3 turni

Più informazioni su

    Uno sciopero di 8 ore per l’intera giornata di domani, venerdì 26 febbraio, è stato proclamato dal Sindacato Operai Autorganizzati e da FLMuniti alla Fca Stellantis.

    Una iniziativa che arriva dopo inutili tentativi di ricorso alla cassa integrazione covid chiesta dai sindacati per fronteggiare il momento segnato da una grave emergenza epidemiologica. Sciopereranno gli operai del primo, secondo e terzo turno, pertanto dalle ore 6 del mattino alle 6 del mattino successivo, 27 febbraio. “Chiediamo il diritto e la sicurezza sul luogo di lavoro dicono le sigle Soa e FlMuniti – contro l’umiliazione dei molisani e di tutto il territorio costretto a subire un emergenza covid con false norme e tutele fallimentari per la prevenzione e il diritto alla vita. Si tagliano i diritti umani – ribadiscono – in nome del profitto e delle produzioni”.

    Da più parti è stata invocata in queste ultime settimane la chiusura di tutte le attività produttive non essenziali in basso Molise, epicentro di un dilagare del contagio che non sembra ancora essere arrivato a una battuta d’arresto. Il clima nello stabilimento Fiat di Rivolta del Re è incandescente. Nei giorni scorsi ci sono state diverse riunioni. La stretta aziendale ha deciso di chiudere le docce e gli spogliatoi.

    Più informazioni su