Quantcast

Civitacampomarano, ritrovato prezioso leggio ottocentesco rubato anni fa

Il prezioso oggetto era stato rubato nel 2001 dal locale cimitero. I Carabinieri, dopo un'intensa indagine, lo hanno recuperato in un negozio di antiquariato di Campobasso e poi restituito alla comunità civitese

I Carabinieri della Stazione di Civitacampomarano hanno riconsegnato al Sindaco del paese un prezioso leggio ligneo ottocentesco, rubato qualche anno fa dalla cappella cimiteriale e ritrovato dopo una breve ma intensa attività investigativa.

Il furto risale al 2001: il guardiano del locale cimitero si accorse che ignoti malfattori avevano asportato il prezioso oggetto, insieme a due candelabri.

Dopo aver raccolto la denuncia i militari iniziarono le ricerche, raccogliendo ogni utile informazione per ritrovare gli oggetti rubati e, a seguito di un controllo presso un negozio di antiquariato di Campobasso, i Carabinieri hanno ritrovato il leggio oggetto di furto, sottoponendolo ad immediato sequestro.

Dopo gli accertamenti diretti a verificare l’autenticità dell’oggetto, la Procura della Repubblica di Campobasso ne ha autorizzato la riconsegna alla comunità locale.

Il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Civitacampomarano ha riconsegnato al Sindaco,  Paolo Manuele, il leggio in legno. Il primo cittadino, dal suo canto, ha ringraziato l’Arma dei Carabinieri per il prezioso contributo e la costante attività quotidiana sul territorio donando, altresì, al Comandante Provinciale Carabinieri di Campobasso ed al Comandante della Compagnia Carabinieri di Larino una targa a nome dell’intera cittadinanza.