Quantcast

Campomarino, in una manciata di ore 4 morti per Covid. Lutti anche a Larino e San Martino

Nel giorno in cui la variante inglese viene certificata sul territorio lacerato da un numero di contagi e ricoveri altissimo, si contano 4 decessi legati al virus nella sola Campomarino, poco più di 7mila abitanti, epicentro dell'ondata. "Dolore sincero" dall'Amministrazione, che in un post ricorda Carmelina Ferraro, Armando Falasca, Kaja Ramazan e Nicola Fagioli. Perdono la vita anche due cittadini residenti a Larino e San Martino in Pensilis

Più informazioni su

Una piccola ma dolorosa strage si sta verificando a Campomarino, il comune-zona rossa che da due settimane a questa parte fa i conti con la recrudescenza del virus che, ora si è scoperto, assume la forma della variante inglese.

Quattro persone, tra i 58 e 74 anni, sono morte tra ieri pomeriggio e oggi. Ne dà notizia il sindaco Pierdonato Silvestri con questo messaggio sui canali social. “Campomarino ancora in lutto, un altro giorno davvero difficile per la nostra comunità.
Si registrano purtroppo quattro nuovi decessi per Covid-19. Con profonda tristezza e sincero dolore, porgo le più sentite condoglianze ed esprimo tutta la vicinanza dell’amministrazione ai familiari delle vittime.
E nel ricordare con commozione i nostri quattro compaesani scomparsi, Carmelina Ferraro, Armando Falasca, Kaja Ramazan e Nicola Fagioli, voglio ancora una volta invitare la popolazione ad agire con massima attenzione e prudenza, a non abbassare la guardia e a continuare a rispettare rigorosamente le norme di distanziamento, perché solo così riusciremo a sconfiggere questa brutta pandemia”.

Un vero e proprio dramma comunitario in un paese, di meno di 8mila abitanti, che da un momento all’altro si è trovato a fare i conti con un acuirsi incredibile di contagi. Il Presidente della Regione Toma, che aveva dichiarato la zona rossa per il comune arbereshe una settimana prima rispetto agli altri comuni (27) del Basso Molise e dell’area frentana (che ne usciranno il 21 febbraio), ha riferito ieri in Consiglio regionale della presenza di 4 differenti focolai.

A Campomarino salgono a 14 le vittime dall’inizio dell’emergenza (in tutto il Molise sono ormai 311). Solo pochi giorni fa in paese fa la scomparsa della persona più giovane (39 anni appena) che la epidemia molisana ha mietuto.

Intanto il paese da ieri – e fino a domani – si sta sottoponendo ad uno screening volontario per rilevare la presenza (con tampone antigenico) del virus.

screening tamponi drive in campomarino

Ieri sono deceduti, a causa delle complicanze del Covid, altri due cittadini del Basso Molise, rispettivamente di Larino (un 77enne ricoverato al Cardarelli) e San Martino (un anziano ricoverato al San Timoteo).

Più informazioni su