Violento frontale sulla ss 645, donna in codice rosso: aveva appena finito delle terapie in ospedale

Due feriti e altrettante auto distrutte: questo il bilancio del grave incidente che si è verificato intorno alle 11.18 di oggi, 22 gennaio, sulla Fondovalle del Tappino.

Aveva da poco lasciato l’ospedale Gemelli Molise di Campobasso – la Cattolica come viene ancora definita da tanti – dopo alcune terapie mediche e sembra che stesse tornando a casa. La donna, 56 anni, stava viaggiando sulla statale 645, quando è rimasta coinvolta in un gravissimo incidente stradale  che si è verificato intorno alle 11. 18 all’altezza del bivio per Pietracatella.

Stando alle prime ricostruzioni, la sua auto avrebbe prima impattato contro un muro e poi ha finito la sua corsa contro un’altra vettura che in quello stesso momento stava percorrendo quel punto della Fondovalle del Tappino.

Violento lo scontro tra le due vetture, con la sfortunata signora di 56 anni che ha avuto la peggio: è stata trasportata dal personale sanitario giunto sul posto con un’ambulanza inviata dal 118 al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Campobasso. I soccorritori hanno trasportato in ospedale anche il conducente dell’altra macchina coinvolta nel sinistro che non sarebbe in gravi condizioni.

Entrambe le auto hanno riportato gravi danni.

Sul posto, oltre al 118 e ai vigili del fuoco, anche una pattuglia dei Carabinieri che ha eseguito i rilievi e che sta procedendo al test di alterazione per verificare l’eventuale uso di sostanze e quindi escludere altri tipi di responsabilità. Nè è da escludere che la donna di 56 anni, finita in codice rosso al Cardarelli, abbia avuto un malore proprio perchè si era messa alla guida dopo aver affrontato alcune delicate terapie mediche.