Quantcast

Tragico incidente in campagna a Guglionesi, 57enne muore schiacciato dalla sua auto

L'uomo era sceso dalla sua Opel Agila per chiudere la sbarra della masseria quando il veicolo è partito all'indietro per un guasto o una mancanza di freni. Sul posto 118, vigili del fuoco e carabinieri

Un uomo di 57 anni è morto questa mattina 13 gennaio mentre si trovava in campagna, a Guglionesi, nella zona di contrada Valle di Gioia.

Secondo la ricostruzione l’uomo, Giuseppe Romano, conosciuto come Peppino, sarebbe stato travolto dalla sua auto che lo avrebbe schiacciato mentre lui si trovava a pochi metri dal veicolo, a causa di una mancanza o di un malfunzionamento dei freni. In sostanza il mezzo si sarebbe avviato lungo una discesa e l’uomo, nel tentativo di fermarlo, sarebbe scivolato e rimasto schiacciato dalla Opel Agila. Inutile l’arrivo del 118 che ha trovato il 57enne già morto. L’allarme è stato dato attorno alle 9 da un familiare, ma è probabile che l’incidente sia avvenuto tempo prima.

Incidente campagna Guglionesi

Al vaglio dei Carabinieri della locale stazione la dinamica del tragico incidente. La zona in cui è avvenuto il fatto si trova in aperta campagna ma a poca distanza dal centro abitato, a diverse centinaia di metri dall’ingresso di Guglionesi per chi arriva da Termoli.

Si tratta di un appezzamento posto su una ripida salita e questo potrebbe spiegare, almeno in parte, quanto accaduto. Sul posto anche i Vigili del Fuoco di Termoli, impegnati a liberare la vittima rimasta schiacciata dal veicolo.

incidente campagna guglionesi

In paese la notizia si è diffusa immediatamente accompagnata da sconcerto e un grande dolore. Incredulità per la perdita di un padre di famiglia, avvenuta durante un’azione che l’uomo aveva compiuto centinaia di volte, cioè chiudere la sbarra della proprietà. Infatti, secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’uomo si sarebbe fermato e sceso dall’auto per chiudere la sbarra e tornare in paese, quando la Opel Agila si è messa in moto all’indietro, schiacciandolo. L’uomo, che di professione faceva il carpentiere, era padre di due figli.

Il mezzo è ora custodito all’interno della piccola masseria ma non verrà sequestrato. Le verifiche hanno riguardato l’impianto dei freni. La salma è stata restituita alla famiglia per poter fissare i funerali.

L’amministrazione comunale di Guglionesi, attraverso il sindaco Mario Bellotti, ha espresso tutta la propria vicinanza alla famiglia Romano per l’improvvisa e tragica scomparsa del caro congiunto Peppino.