Si può tornare al Museo del Paleolitico: era stato chiuso due mesi fa dal decreto del Governo

Nel capoluogo pentro hanno riaperto al pubblico, per effetto dell'ultimo dpcm, anche il museo civico e l'area archeologica della Cattedrale di San Pietro apostolo. 

Più informazioni su

Si potrà tornare a visitare anche il Museo del Paleolitico di Isernia che, come altri luoghi della cultura chiusi dallo scorso novembre per effetto delle restrizioni per contenere i contagi, potrà beneficiare delle deroghe previste nel decreto del Governo del 15 gennaio per le regioni ‘gialle’ come il Molise. E’ il terzo sito culturale di cui si potrà tornare a fruire nel capoluogo pentro: ieri l’amministrazione  guidata da Giacomo d’Apollonio aveva annunciato la riapertura del museo civico e dell’area archeologica della Cattedrale di San Pietro apostolo.

Isernia, riaprono l’area archeologica della Cattedrale di S. Pietro e il Museo Civico

 

Ieri pomeriggio, il sindaco Giacomo d’Apollonio e l’assessore comunale alla cultura Eugenio Kniahynicki, sono stati al Museo del Paleolitico di Isernia, in occasione della sua riapertura al pubblico. La struttura museale de “La Pineta”, infatti, è uno di quei luoghi della cultura che quindi è stato restituito all’utenza dei visitatori.

“Abbiamo voluto essere presenti, a significare la nostra vicinanza istituzionale, in ragione sia della rilevanza che il Museo del Paleolitico riveste per la nostra città, sia per la sua importanza a livello internazionale – hanno dichiarato d’Apollonio e Kniahynicki –. La riapertura dei musei disposta dall’ultimo Dpcm, benché limitata ai soli giorni feriali e alle sole zone gialle, è davvero una buona notizia, il positivo segnale del rilancio dell’offerta culturale.

Ieri – hanno aggiunto il sindaco e l’assessore –, abbiamo incontrato il direttore del Museo, l’architetto Enza Zullo, e dopo averle rivolto i nostri sinceri auguri per la riapertura, le abbiamo ribadito ogni possibile disponibilità alla collaborazione e al dialogo, con lo scopo di programmare e realizzare insieme future attività, in accordo col Mibact e il Polo museale del Molise”.

Le misure previste nell’ultimo decreto del Governo hanno interessato anche Campobasso dove ha riaperto il Museo dei Misteri. 

Si può tornare ad ammirare i Misteri: il nuovo decreto riapre il museo, era chiuso da 2 mesi

Più informazioni su