Sabato via alle vaccinazioni di medici di famiglia e pediatri

Cominceranno domani, sabato 16 gennaio 2021, le vaccinazioni dei medici di famiglia e dei pediatri, che avverranno nei tre ospedali molisani e dunque al Cardarelli di Campobasso, al San Timoteo di Termoli e al Veneziale di Isernia. I medici di medicina generale e i pediatri sono stati contattati dalla Asrem nei giorni scorsi e invitati a presentarsi, in ordine alfabetico, presso i nosocomi per essere sottoposti al vaccino, che nel caso del Molise è ancora solo quello della Pfizer-Biontech.

Sono in fase di ultimazione intanto le immunizzazioni di ospiti delle residenze per anziani e degli operatori, mentre sono state quasi completate le vaccinazioni presso le strutture private accreditate come il Gemelli Spa e il Neuromed di Pozzilli.

Questo il commento del sindacato Fismu del Molise: “Dopo tutte le sollecitazioni del nostro sindacato nei confronti della parte pubblica, pur avendo dovuto attendere la risoluzione del problema dell’approvvigionamento dei vaccini, Ernesto La Vecchia, Segretario Regionale FISMU Molise, plaude all’inizio della vaccinazione anti Covid per i medici del territorio. Attesa da dicembre la convocazione, da oggi l’Asrem ha finalmente iniziato a chiamare i medici di famiglia, pediatri e Continuità Assistenziale ponendo in essere il processo necessario alla tutela degli operatori e dei cittadini. Ernesto La Vecchia invita altresì per completare il processo di tutela, a vaccinare al più presto sia il personale di studio che i colleghi corsisti che non svolgendo alcuna altra attività, al momento sono ancora fuori dalla campagna vaccinale anti Covid. Il Segretario Regionale ribadisce che i vaccini, da soli, non sono la soluzione, al momento, della pandemia, e quindi invita a mantenere alta la prevenzione, con mascherine, distanziamento, igiene delle mani, aerazione dei locali. I vaccini saranno efficaci ed efficienti solo al raggiungimento di un’alta percentuale di vaccinati (70%). Pertanto FISMU Molise è per invitarvi tutti ad effettuare il vaccino appena sarà disponibile”.

Il Molise ha smaltito circa il 60% delle 8825 dosi di vaccino e la prossima settimana, secondo quanto dichiarato dal governatore Donato Toma, arriveranno nuove scorte tra cui probabilmente di essere conservato a temperature di meno 80 gradi come il Pfizer pur avendo bisogno sempre di essere conservato in un frigorifero.

Non è ancora stata resa nota invece la Priority List per le categorie che avranno la precedenza subito dopo i medici e i pediatri. Potrebbero essere odontoiatri, farmacisti e specialisti privati che non saranno vaccinati insieme ai loro colleghi. Inoltre dovrebbe toccare, nelle prossime settimane, agli over 80, avviando così la campagna vaccinale nella popolazione più anziana.