Muore a 72 anni il sindaco di Rotello Michele Miniello, il covid non c’entra. Proclamati due giorni di lutto cittadino

Eletto nel maggio 2019, il primo cittadino era ricoverato da ieri in seguito a un malore ed era stato operato al San Timoteo. Dolore e sgomento in paese

Più informazioni su

Dolore, sconcerto, incredulità  a Rotello e nel mondo delle Istituzioni. Il sindaco Michele Miniello è morto questa mattina 14 gennaio all’ospedale San Timoteo di Termoli, dove era ricoverato da ieri in seguito a un malore improvviso e gravissimo. Miniello aveva 72 anni ed era stato eletto primo cittadino nel maggio 2019 con una lista civica.

Aveva subito una delicata e complessa operazione chirurgica nella giornata di ieri. Era ricoverato in Medicina d’urgenza e tenuto sotto strettissima osservazione da parte dei medici del San Timoteo, che non sono riusciti a fare il miracolo. Miniello purtroppo non ce l’ha fatta. Le sue condizioni di salute non erano in alcun modo legate al covid-19, dato che era risultato negativo ai tamponi effettuati.

Molto colpita dal grave lutto la comunità di Rotello. La notizia sta circolando di casa in casa, lasciando molti nello sgomento. L’amministrazione comunale sarà retta ora dal vice sindaco Massimo Marmorini, sino alle prossime elezioni comunali che si terranno verosimilmente in primavera.

Così la pagina Facebook del Comune. “Rendiamo noto alla cittadinanza che purtroppo nella mattinata odierna è venuto a mancare il nostro beneamato Sindaco Michele Miniello. Proclamiamo nella giornata di oggi e domani due giorni di lutto cittadino”.

Più informazioni su