La Magnolia Campobasso mastica amaro: Empoli passa a Selvapiana

Lo svantaggio accumulato tra primo e secondo tempo non viene più recuperato. Le toscane sono brave a gestire la gara, reazione rossoblù a sprazzi. Sugli spalti il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, Gianni Petrucci.

Più informazioni su

Amara sconfitta casalinga per la Magnolia Campobasso che è costretta a inchinarsi all’Empoli in un vero e proprio scontro diretto per rientrare nelle zone di classifica che ‘contano’. Le toscane, dopo aver sofferto qualcosa nei primissimi istanti, prendono le misure e mantengono il vantaggio acquisito fino alla fine. Sugli spalti dell’impianto di Selvapiana, il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, Gianni Petrucci.

 

La partenza delle rossoblù è buona tant’è che nei primi quattro minuti si viaggia sull’equilibrio con leggero vantaggio casalingo. Poi l’accelerata ospite che porta all’8-19 nell’arco di pochi secondi nei quali c’è un pericoloso 0-12 di parziale. La squadra prova a riorganizzarsi serrando le fila, Ostarello e soprattutto Tikvic riportano sotto le campobassane fino al -2 ma il primo tempo si chiude sul 17-23.

 

Nel secondo parziale si parte molto male: nove punti a zero nei primi quattro minuti che significano 17-32, poi la reazione che tiene comunque a distanza di sicurezza le avversarie capaci di ribaltare colpo su colpo le iniziative di Tikvic e compagne. Il 30-39 con cui si va al riposo lungo fotografa l’inerzia di una partita per ora a favore delle toscane.

Poderoso il rientro in campo della Magnolia capace di riportarsi sul -5 subendo il giusto. La partita è dinamica, viva, con le campobassane che cercano in tutti i modi di accorciare e giocarsela alla pari. A metà frazione Empoli conduce per 48-37, il margine è ancora abbastanza ampio e lo rimane fino al termine del tempo (52-42).

 

Ultimo periodo sulla falsa riga dei precedenti. Il match è tutto sommato equilibrato ma il fardello dei punti di svantaggio accumulati si fa sentire con Empoli abile a gestire e a portare a casa la vittoria. Si chiude sul definitivo 51-68.

 

MAGNOLIA CAMPOBASSO  51

EMPOLI                                  68

MAGNOLIA CAMPOBASSO: Gorini, Tikvic, Bonasia, Wojta, Ostarello, Marangoni, Quinonez, Sanchez, Bove, Amatori, Egwoh, Falbo.

ALL.: Sabatelli

EMPOLI: Smalls, Premasunac, Baldelli, Ravelli, Mathias, Ruffini, Lucchesini, Chagas, Manetti, Narviciute.

ALL.: Cioni

ARBITRI: Pazzaglia, Catani, Bartolini.

 

foto servizio di Giuseppe Terrigno

Più informazioni su