In auto con arnesi da scasso e coltelli, denuncia e multa da mille euro

Dopo la denuncia e la maxi multa di 4 casertani trovati con materiale da scasso alla zona artigianale di Termoli soltanto pochi giorni fa, nella giornata di ieri i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della sezione radiomobile della compagnia di Termoli hanno fermato nel centro abitato di Campomarino un’auto con a bordo due persone.

Si tratta di due soggetti già conosciuti dalle forze dell’ordine, di 35 e 32 anni ed entrambi residenti a San Severo, in provincia di Foggia. Al momento del controllo i due sono apparsi agitati e non hanno saputo giustificare la loro presenza a Campomarino. I carabinieri li hanno quindi perquisiti controllando anche l’auto e all’interno dell’abitacolo hanno trovato due coltelli a serramanico, un taglierino, due paia di guanti in gomma oltre a numerosi arnesi da scasso e strumenti da effrazione.

Dopo gli accertamenti, tutto questo materiale è stato sequestrato mentre i due sanseveresi sono stati denunciati perché ritenuti responsabili dei reati in concorso di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e porto di armi o oggetti atti a offendere.

Per entrambi è partita la procedura per il foglio di via nonché una multa di 1066,66 euro per la violazione del Dpcm del 3 dicembre 2020 in materia di covid-19, per aver violato i confini regionali di residenza senza un motivo giustificato.

Nel corso della giornata di ieri sono state in tutto 26 le operazioni di controllo su veicoli, 31 hanno riguardato persone e 4 sono state le perquisizioni su veicoli, persone oppure appartamenti.