Quantcast

Da lunedì 25 si torna in classe a Baranello e Pietracatella

Aveva firmato l’ordinanza con la quale sospendeva l’attività didattica in presenza. L’emergenza covid in molti centri del Molise ha indotto i sindaci a posticipare il rientro a scuola.

Così era stato anche per il comune di Baranello e il sindaco Marco Maio per una maggiore tutela della sua popolazione a fronte del numero dei contagi, aveva scelto di aspettare ed osservare l’andamento della diffusione del virus nel suo paese.

Nelle ultime ore, però, la situazione è tornata sotto controllo e quindi il primo cittadino ha firmato una nuova ordinanza: da lunedì 25 gennaio riprenderanno le attività didattiche in presenza delle scuole di Baranello (infanzia, Primaria, Secondaria di Primo Grado e Sezione Primavera).

Una decisione alla quale si è arrivati dopo un confronto con tutte le autorità competenti.

“Questa scelta – precisa infatti Marco Maio – è stata condivisa anche dal dirigente scolastico e dai medici di famiglia”. Al momento, le persone che risultano positive al COVID-19 sono 25, tutte al momento asintomatiche.”

 

Riapriranno le scuole, ma non tutte, a Pietracatella. Così il Comune in una nota: “Grazie ad un lavoro congiunto tra i membri del Coc, la Direzione scolastica del nostro istituto comprensivo e di tutta l’Amministrazione, si comunica che lunedì 25 gennaio si tornerà con la didattica in presenza per tutti gli alunni della scuola Primaria e della scuola Secondaria di I grado. Sarà attivo anche il servizio mensa. La scuola dell’infanzia, invece, resterà chiusa fino a nuove disposizioni. Il Sindaco e l’amministrazione tutta augurano a tutti i nostri giovani studenti una buona ripresa scolastica in presenza e una forte raccomandazione per il rispetto delle norme anticontagio”.