Il saluto del nuovo procuratore generale a magistrati e forze dell’ordine di Larino

Questa mattina - 26 gennaio - Mario Pinelli, nominato a Campobasso quale procuratore generale della Corte d'Appello, ha visitato il tribunale frentano

Una ventina di giorni fa, il 7 gennaio, si è insediato nel suo ufficio nel Palazzo di Giustizia di Campobasso. Oggi il procuratore generale della Corte d’Appello di Campobasso Mario Pinelli, nominato in sostituzione di Guido Rispoli, si è voluto recare al Tribunale di Larino.

Nel centro frentano ha visitato gli uffici della Procura della Repubblica di Larino dove ad attenderlo vi era proprio il Procuratore Capo del distretto frentano, Isabella Ginefra, unitamente ai magistrati dell’ufficio, ai comandanti della Compagnia Carabinieri e della Tenenza della Guardia di Finanza di Larino, nonché il dirigente del commissariato della Polizia di Stato e il comandante della Capitaneria di Porto competenti.

Anche il Presidente del Tribunale di Larino ha voluto porgere il proprio benvenuto al Procuratore Generale con un breve saluto durante la visita.

Nel corso dell’incontro con il procuratore generale Pinelli è stato fatto il punto delle attività poste in essere. “La dottoressa Ginefra – si legge in una nota stampa – ha illustrato le attività della procura larinese, indicandone i progetti logistici e le migliorie infrastrutturali degli uffici, funzionali ad un miglior andamento amministrativo della giustizia su territorio”.

Il Procuratore Generale, prima di andar via, ha ringraziato i magistrati e le forze dell’ordine per il loro quotidiano impegno profuso giornalmente, ripromettendosi di tornare ancora a Larino per un nuovo saluto.