Il mare ribolle di nuovo dalla condotta del depuratore del porto. Sospetta nuova rottura, avviate verifiche

Nelle giornate di mare calmo una chiazza scura e soprattutto il ribollire d’acqua in superficie sono evidenti nello stesso punto delle precedenti falle, nonostante un intervento di riparazione di pochi mesi fa. Comune e Crea si sono attivati per chiarire cosa è successo

Nelle acque dell’Adriatico alle spalle del depuratore del porto di Termoli da qualche giorno è stato notato nuovamente un ribollire del mare, proprio nello stesso punto dove si era rotta più volte in passato la condotta sottomarina che trasporta i reflui depurati del porto di Termoli al largo. Attualmente non si sa se possa trattarsi di un’altra falla, ma i segnali sembrano identici ai casi precedenti.

Depuratore porto Termoli ribolle acqua chiazza

Alcune segnalazioni girano sui social dall’inizio di gennaio, ma anche per via del mare agitato era stato difficoltoso verificarle. Le immagini video e le foto che primonumero.it propone qui si riferiscono alla mattina di lunedì 25 gennaio, quando il vento ha dato un po’ di tregua.

Basta osservarle con attenzione per capire che c’è un movimento strano nell’acqua, come di un qualcosa che emerge e forma una sorta di piccola chiazza visibile fra le piccole onde del mare. Va chiarito ancora una volta che anche se ci fosse stata una rottura, si tratterebbe di liquami depurati, mentre per quanto concerne la colorazione scura il Comune ha sempre sostenuto che si tratterebbe di sabbia mossa dalla condotta che sbatte sul fondale.

Depuratore porto Termoli ribolle acqua chiazza

Attualmente in Comune non risultano notizie di perdite né di ulteriori guasti ma dopo le segnalazioni sono state attivate dalla Crea gestioni, la società che gestisce l’impianto, le verifiche del caso. È necessario ricordare come l’ultima riparazione è terminata soltanto sei mesi fa, dopo che la falla era rimasta aperta per mesi con le perdite conseguenti.

L’amministrazione Roberti aveva annunciato un intervento risolutore, tramite una condotta in acciaio ancorata al terreno. Un intervento seguito dalla Crea gestioni e voluto per mettere un punto definitivo a una situazione ormai cronica, viste le quattro rotture in pochi anni. Oltre a questo, la Giunta ha di recente deliberato un progetto – per ora finanziato a metà – che porterà alla dismissione del depuratore nel giro di qualche anno.

Depuratore porto Termoli ribolle acqua chiazza

Nel frattempo però, è possibile che le forti mareggiate di questo inverno abbiano danneggiato anche la nuova tubatura? E se invece non ci fosse alcuna falla, cosa provoca quel ribollire di acqua soltanto in quel punto del mare che bagna Termoli? Quanto si vede nelle immagini appare sospetto e andrebbe chiarito quanto prima. Si attende quindi l’esito delle verifiche.