Giocano a carte e a biliardo in un locale dopo le 18: multate otto persone

E' accaduto nel corso di un controllo dei Carabinieri che sono stati insospettiti dalle luci provenienti dall'interno dell'esercizio pubblico.

Giocare a carte, sfidarsi a biliardo, bere in compagnia in una qualsiasi serata invernale. Ricordi piacevoli. Almeno per la maggior parte delle persone che rispettano le regole. Non per sette persone di Isernia che si sono ritrovate ben oltre le 18.00 – orario di chiusura stabilito dal Dpcm – in un locale come se la pandemia non esistesse. E sono stati giustamente sanzionati.

Nel corso dei controlli, i Carabinieri, insospettiti dalle luci provenienti dalle sale interne di un locale all’apparenza chiuso, entrando nell’esercizio pubblico hanno trovato sette persone, oltre al titolare del locale. Chi giocava a carte, appunto, chi a biliardo, chi sorseggiava una birra, noncuranti dell’orario di chiusura. Naturalmente, con l’ok del titolare che non li aveva invitati a lasciare il locale alle 18.00.

Tutti sono stati per questo sanzionati, con multe di 400 euro ciascuno, per un totale di 3200 euro. I verbali saranno trasmessi alla Prefettura di Isernia per le valutazioni di competenza, per valutare eventuali provvedimenti relativi alla chiusura dell’esercizio pubblico, quale sanzione accessoria.

Resta alta quindi l’opera di attenta e scrupolosa vigilanza dei Carabinieri di Isernia sull’intero territorio di competenza per fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime aspettative di ordine e sicurezza pubblica dei cittadini e di fermo contrasto verso i comportamenti illegali. I Carabinieri della Compagnia di Isernia continuano ad eseguire mirate verifiche, nel corso degli ordinari servizi giornalieri, finalizzate ad assicurare il puntuale rispetto delle disposizioni anti Covid-19 che disciplinano l’uso delle mascherine, vietano gli assembramenti ed impongono limitazioni ai gestori degli esercizi pubblici.

In particolare, i militari della Sezione Operativa del NOR hanno attenzionato numerosi esercizi pubblici per controllare il rispetto dell’orario di chiusura e l’assenza di clienti all’interno.