Gam, la “cassa covid” per i lavoratori prorogata per altre dodici settimane

Ancora un faccia a faccia tra Regione e organizzazioni sindacali sullo stato delle iniziative tese ad assicurare la continuità dei trattamenti di sostegno al reddito in favore degli oltre 200 lavoratori della Gam srl.

Dopo l’incontro del 19 dicembre scorso, questo pomeriggio – due gennaio 2021 –  il nuovo confronto con modalità a distanza. Insieme al presidente Donato Toma, l’assessore alle Politiche del lavoro, Michele Marone, la struttura tecnica dell’Ente, Claudio Iocca e Vincenzo Rossi, e l’amministratore delegato Gam, Giulio Berchicci.

In relazione alla nuova Legge di bilancio, Toma ha ufficializzato la proroga della cosiddetta “Cassa Covid” per altre 12 settimane. A tal riguardo, ha partecipato ai presenti la convocazione, per lunedì 4 gennaio, dell’incontro con i sindacati per formalizzare l’accordo.

Passaggi necessari per consentire all’amministratore delegato della Gam di richiedere al Ministero del Lavoro l’ulteriore proroga del periodo di Cassa integrazione Covid. Toma ha comunicato, inoltre, per l’8 gennaio prossimo, una riunione con la Segreteria tecnica del Mise per quanto riguarda il  rifinanziamento dell’Area di crisi industriale complessa che, com’è noto, prevede una dotazione finanziaria di 180 milioni di euro da ripartire tra i territori regionali coinvolti. Altro punto sul quale si è soffermato il governatore è stato quello relativo alla mobilità aziendale per la ricollocazione dei lavoratori nel mercato del lavoro. Ha annunciato, infine, di voler valutare la possibilità di creare, con apposito provvedimento regionale, uno “scivolo” pensionistico per coloro che sono vicini all’età pensionabile.

Positive sono state giudicate le comunicazioni fatte dal presidente da parte delle Organizzazioni sindacali. L’anno è partito bene, hanno evidenziato, e va espresso il plauso a quanti hanno messo in campo azioni e capacità.